giovedì 19 settembre 2019
Logo Identità Insorgenti

I dettagli di Napoli: San Michele a Port’Alba

| 15 Marzo 2019

Quis ut Deus? Chi è come Dio? Reca questa scritta lo scudo portato da San Michele Arcangelo mentre sconfigge il diavolo. E Napoli, che nel corso dei secoli, ha sempre reso il doveroso omaggio al principe degli angeli, ospita una sua statua scolpita nel legno in quel gioiello che è la chiesa di San Michele a Port’Alba, conosciuta affettuosamente dai partenopei veraci come Sant’Arcangelo al Mercatello. Una chiesa nata agli inizi del ‘600, secolo d’oro per l’architettura religiosa e, successivamente, rifatta nella prima metà del ‘700 da quel Domenico Antonio Vaccaro architetto e scultore. Il tema è quello della potenza di San Michele, motivo per cui la chiesa è monumentale, splendente, imponente e luminosa: un vero e proprio trionfo della luce e dei colori. E proprio all’interno del tempio, alla destra dell’altare maggiore, capolavoro realizzato da Nicola Canale architetto e ingegnere che si rifaceva al modello di Cosimo Fanzago e di Ferdinando Sanfelice, troviamo un vero e proprio gioiello: la statua di San Michele vittorioso nell’attimo in cui sta per trafiggere il demonio rappresentato sotto forma di un drago secondo l’iconografia tradizionale. E’ la splendida plasticità di questa statua, i suoi colori, la vitalità e l’attimo reale, immobilizzato in eterno, in cui sta per sconfiggere l’angelo decaduto a lasciare, letteralmente a bocca aperta, grandi e piccini, fedeli e non.

A cura di Luciano Troiano

Un articolo di Luciano Troiano pubblicato il 15 Marzo 2019 e modificato l'ultima volta il 15 Marzo 2019

Articoli correlati

Cinema | 3 Maggio 2019

IL SET

L’amica geniale: ciak a Port’Alba. E per magia riaprono le librerie chiuse

News | 23 Marzo 2019

Le origini di Port’Alba

News | 14 Dicembre 2014

Ennesima vittima del Knockout game a Napoli: viso fratturato

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi