fbpx
giovedì 13 agosto 2020
Logo Identità Insorgenti

Il ponte di via Chiaia rimesso a nuovo è stato inaugurato oggi

Attualità | 25 Luglio 2017

E’ stato restituito oggi alla città il Ponte di via Chiaia restaurato grazie all’operazione “Monumentando”.

Con questo intervento di restauro, si consegna alla città il nono monumento previsto dal programma “Monumentando”, promosso dall’Amministrazione comunale e realizzato dalla società Uno Outdoor srl, che prevede il restauro di 27 monumenti cittadini. “Il ponte di Chiaia è stato oggetto di un meticoloso e attento lavoro di messa in sicurezza e restauro che ha ripristinato il carattere monumentale dell’arco, così come concepito in origine e soprattutto a seguito dell’ultimo restauro documentato del 1834. I lavori sono stati eseguiti dalla ditta “Castaldo spa”, direttore tecnico restauratore Giorgio Arrighi, sotto l’alta sorveglianza della Soprintendenza ABAP per il Comune di Napoli” si legge in un comunicato del Comune di Napoli a cui si allegano i  dati tecnici.

Inizio dei lavori: 13.06.2016
Fine dei lavori di restauro: 24.07.2017
Inaugurazione: 25.04.2017 ore 12:00
Importo dei lavori: € 265.000

Informazioni Tecniche
– dimensioni: altezza massima – 18,20 m; larghezza – 13,00 m
– materiali: muratura, marmo, intonaco
– stato di conservazione: pessimo

Monumentando – intervento in corso

– Torri Aragonesi in via Marina

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 25 Luglio 2017 e modificato l'ultima volta il 25 Luglio 2017

Articoli correlati

Attualità | 12 Agosto 2020

L’ORDINANZA

Campania, Sant’Antonio Abate è zona rossa

Attualità | 7 Agosto 2020

COVID & LOCKDOWN

Desecretati verbali del Comitato Scientifico: “Adottare misure differenziate nelle varie regioni”

Attualità | 26 Luglio 2020

MODELLO LOMBARDO

Se l’indagato è Fontana per Salvini è persecuzione

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi