fbpx
giovedì 13 agosto 2020
Logo Identità Insorgenti

L’altro “Carmine” e il cimitero delle Fontanelle nel cuore del rione Sanità

| 15 Luglio 2020

Oltre alla Basilica Santuario del Carmine Maggiore, a Napoli c’è un’altra chiesa parrocchiale dedicata alla Madonna del Carmelo, che si festeggia il 16 luglio: è la chiesa attigua al Cimitero delle Fontanelle. Un sito di grande interesse storico e antropologico, ricco di leggende e di superstizioni, ma anche di fede semplice e autentica. Lo scenario è il rione Sanità, area già utilizzata in epoca greca come necropoli di Neapolis.

Il Cimitero delle Fontanelle è un’ex cava dalla quale si è estratto il tufo fino alla metà del Seicento, principale materiale edilizio della città.

Fu proprio allora che essa cominciò ad essere utilizzata come cimitero, in occasione della grande epidemia di peste del 1656 e poi di colera nel 1836. Ma qui furono portati anche resti ritrovati in altre zone della città: via Toledo e Maschio Angioino nell’Ottocento; chiesa di San Giuseppe Maggiore, abbattuta nel 1934 per creare il rione Carità, e altri siti ancora.

Antonio Lombardi

Un articolo di Antonio Corradini pubblicato il 15 Luglio 2020 e modificato l'ultima volta il 15 Luglio 2020

Articoli correlati

Attualità | 26 Marzo 2020

L’ARIA STANTIA

Dopo le fake sulla Pignasecca, il Rione Sanità nel mirino dei media

Attualità | 25 Luglio 2019

LA POLEMICA

Un concerto “inopportuno” al cimitero delle Fontanelle

Infrastrutture e trasporti | 26 Giugno 2019

VIABILITA’

Seconda uscita Materdei, ecco il progetto per collegarsi con le Fontanelle

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi