lunedì 10 maggio 2021
Logo Identità Insorgenti

Napoli: polmoni verdi e burocrazia, attesa infinita per residenti e turisti

Attualità | 15 Gennaio 2020

Arrivano alla spicciolata, persone di tutte le età, giovani e meno giovani desiderose di una passeggiata rilassante tra i viali alberati, osservano incuriosite avvicinandosi al cancello chiuso, sbirciano oltre le inferriate, adocchiano l’avviso attaccato a una transenna, leggono, storcono il muso, poi commentano tra denti previsioni su tempi lunghi della risoluzione dei rischi… E vanno via, pensando che un altro polmone verde sta per perdersi tra i meandri del tempo e le lungaggini burocratiche; e l’effetto domino derivante dalla preclusione dell’accesso al parco non crea solo tristezza per chi vorrebbe solo passeggiarvi, ma inficia l’impegno delle volontarie che si occupano della colonia felina esistente all’interno della struttura stessa!

Virgiliano, Floridiana… I polmoni verdi di Napoli sono in attesa di un ripristino della situazione e della “messa in sicurezza” dei parchi, e tutti, dai turisti ai residenti, attendono che si affrettino i tempi affinché tale soluzione venga accelerata, senza dover aspettare che ciò che è un bene pubblico rimanga in ostaggio della burocrazia ministeriale, così da risparmiare a lunga scadenza sui costi della soluzione e della successiva manutenzione.

Sergio Valentino

Un articolo di Sergio Valentino pubblicato il 15 Gennaio 2020 e modificato l'ultima volta il 15 Gennaio 2020

Articoli correlati

Attualità | 7 Maggio 2021

De Luca: “Entro luglio la città di Napoli sarà immunizzata”

Attualità | 5 Maggio 2021

Ischia, vaccini a pieno ritmo. Entro fine maggio sarà Covid free. E Figliuolo cede alla linea di De Luca

Attualità | 3 Maggio 2021

La nuova vita di Procida, prima isola italiana Covid free