fbpx
sabato 11 luglio 2020
Logo Identità Insorgenti

Non solo Monteoliveto: nessuno pulisce da mesi la Fontana delle Paparelle in Villa Comunale, dove c’è melma al posto dell’acqua

Beni Culturali | 31 Agosto 2017

I napoletani la chiamano affettuosamente “fontana delle paparelle”. Ma la memoria dei tempi in cui qui  nelle sue acque c’erano le papere è lontana come è lontana quella in cui questa fontana, al centro della Villa Comunale di Napoli e a pochi metri dalla Cassa Armonica, di recente restaurata e i cui lampioni sono già nuovamente distrutti, reggeva nientemeno che il Toro Farnese, che ora si trova al Mann.

Ingenerosa fine di quello che è per Goethe era il giardino più bello d’Europa, la Villa Comunale di Napoli.

In questi mesi si denuncia un giorno si e l’altro pure – e giustamente, grazie a infaticabili come Pino De Stasio e Salvatore Iodice  – le condizioni in cui versa un’altra fontana, quella di Monteoliveto. Ma si ignora l’allarme – lanciato da settimane da noi – sulla fontana delle Paperelle.

Queste foto – scattate questa mattina da Federico Hermann per noi – ne sono la prova  e purtroppo conferma evidente, dopo l’ennesima denuncia della scorsa settimana, ignorata dall’amministrazione. Facciamo appello a tutti quelli che hanno a cuore questa città e a tutti coloro che hanno competenza in merito: questo spettacolo indecente va sanato con una pulizia immediata e con una cura che meriterebbe l’intera Villa… alle spalle di quel lungomare così importante per l’immagine di Napoli.

Lucilla Parlato

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 31 Agosto 2017 e modificato l'ultima volta il 31 Agosto 2017

Articoli correlati

Beni Culturali | 9 Luglio 2020

LA NOVITÀ

Parco Sommerso di Baia: nuovi percorsi dopo le recenti scoperte archeologiche

Beni Culturali | 8 Luglio 2020

CENTRO STORICO

Riapre al pubblico il Complesso di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco

Beni Culturali | 6 Luglio 2020

NOMINE

Massimo Osanna nuovo Direttore generale Musei: “Non abbandono Pompei”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi