fbpx
giovedì 4 giugno 2020
Logo Identità Insorgenti

Prosegue l’azione di “sanificazione” nelle scuole di Napoli

Attualità | 28 Febbraio 2020

L’assessorato alla Scuola del Comune di Napoli fa sapere che sono iniziate da mercoledì le azioni di igienizzazione presso le scuole.

L’attuazione del programma, che naturalmente verrà comunicato man mano che va avanti, continuerà fino a domenica.

“Non avendo ancora ricevuto tutti i recapiti, come da richiesta inviata ai dirigenti scolastici, sono stati inviati i numeri dei presidi che potrebbero ricevere la telefonata e quindi collegarsi con la ASL.
Si raccomanda di inviare alla mail istituzionale [email protected]
1 o 2 soggetti reperibili a cui telefonate per avvertire che si stanno recando presso la scuola” si precisa.

Tutte le azioni di igienizzazione si stanno svolgendo regolarmente come da programmazione che vi riassumo qui al fine di condividere il riepilogo ed evitare fake.
Scuole comunali (materne e nidi): da giovedì già Napoli Servizi e le sue imprese sta provvedendo agli 88 plessi in tutta la città di Napoli;
Scuole del I ciclo statali della I e II municipalità: da giovedì pomeriggio la ASL Napoli 1 Centro con 5 squadre che agiscono su turni 8-14 e 14- 20 sta provvedendo ai 46 plessi;
Scuole del I ciclo della III, IV, V, VI municipalità: da oggi venerdì 28 febbraio sono state affidate a 4 quattro imprese specializzate che agiranno in ciascuno dei territori da oggi fino a domenica 1 marzo. Lotto 1 (ditta EPM) n. 27 plessi della municipalità 3 e 6; Lotto 2 (ditta BIOSAN) n. 25 plessi della municipalità 4; Lotto 3 (ditta MD Disinfestazioni) n. 31 plessi delle municipalità 5 e 6; Lotto 4 (ditta ECOGREEN) n.28 plessi della municipalità 6;
Scuole del II ciclo municipalità da 1 a 6: sono state affidati all’ASL Napoli 1 Centro n.65 plessi che le squadre di cui sopra raggiungeranno da oggi pomeriggio a domenica sera;
Scuole del II ciclo delle municipalità da 7 a 10 con aggiunta di 3 scuole della 6 municipalità: sono state affidate a Napoli Servizi e le sue imprese che provvederà ai 25 plessi.

Alcune scuole superiori di II grado, benchè inseriti nei suddetti elenchi, hanno provveduto e stanno provvedendo autonomamente per scelta propria ed è stato loro richiesto di inviare ad [email protected] la comunicazione a riguardo, per evitare sovrapposizioni, accavallamenti ed incomprensioni.

“Attraverso il coordinamento tenuto presso l’assessorato del Comune di Napoli e gli Uffici del Gabinetto del Sindaco abbiamo come promesso preso in carico tutte le scuole della città di Napoli ed è un lavoro in progress complesso e articolato che vede cooperare in sinergia l’Asl Napoli 1 Centro , la partecipata Napoli Sevizi , gli uffici dei Servizi Tecnici del Comune di Napoli ed imprese specializzate contrattualizzate ad hoc. Se nel corso delle operazioni ci sono stati fraintendimenti o comunicazioni divergenti, a volte per l’ansia che ci ha presi tutti a volte per strumentalizzazioni o malintese interpretazioni, ne siamo dispiaciuti ma noi da giorni lavoriamo a tempo pieno, nonostante lo stress, per tutelate tutte le scuole e tutti gli alunni della città e gli operatori della scuola”. – cosi l’assessore alla Scuola Annamaria Palmieri

Un articolo di Lucilla Parlato pubblicato il 28 Febbraio 2020 e modificato l'ultima volta il 28 Febbraio 2020

Articoli correlati

Attualità | 3 Giugno 2020

L’ORDINANZA

Campania, disposizioni in materia di trasporto pubblico, ingressi in regione e collegamenti con le isole

Attualità | 1 Giugno 2020

LA SENTENZA

Baretti: il tar dà ragione a De Luca e annulla l’ordinanza del sindaco

Attualità | 1 Giugno 2020

LA RIFLESSIONE

Un piccolo gabbiano difeso dalla sua comunità ci insegna l’importanza del collettivo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi