fbpx
domenica 31 maggio 2020
Logo Identità Insorgenti

Rione Sanità: riaperto il parco San Gennaro

Ambiente, Attualità | 11 Agosto 2017

Stamattina, venerdì 11 Agosto alle ore 11,00 è stato riaperto al pubblico il Parco San Gennaro nel quartiere Sanità alla presenza dell’Assessore al Verde e alla Qualità della Vita Maria D’ambrosio, del Presidente della Commissione Ambiente del Comune di Napoli Marco Gaudini e del vice Presidente della III Municipalità Salvatore Flocco. Quest’area verde cittadina di circa 6.500 mq, ricavata da un vecchio vigneto, si compone di vialetti in tufo, aiuole di varie dimensioni e zone a prato con alberi. Al centro del parco c’è un piccolo edificio con servizi igienici, un campo di calcetto ed un’area centrale pavimentata adibita a pista di pattinaggio. Il grande sforzo dell’Amministrazione Comunale ha consentito in breve tempo di eliminare le criticità che ne avevano determinato la chiusura.
L’Assessore D’Ambrosio e le Istituzioni della III Municipalità con il Presidente Ivo Poggiani unitamente ai Servizi comunali competenti e alla Napoli Servizi S.p.A hanno svolto una sinergica attività lavorativa finalizzata al ripristino delle condizioni di sicurezza consentendo così la restituzione del Parco agli abitanti del quartiere. #assessoratoalverde#parcosangennaro #quartieresanità #terzamunicipalità #comunedinapoli

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 11 Agosto 2017 e modificato l'ultima volta il 11 Agosto 2017

Articoli correlati

Ambiente | 29 Maggio 2020

SUL LUNGOMARE

Movida e senso civico: flashmob contro l’abbandono indiscriminato dei rifiuti

Ambiente | 26 Maggio 2020

LA MOBILITAZIONE

Fiume Sarno, continuano i flash mob sotto i comuni. Sabato tocca a Pompei

Ambiente | 26 Maggio 2020

QUESTIONE BOSCO

Capodimonte, i cittadini critici con Bellenger: “Poteva coinvolgere le associazioni e gli abitanti”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi