lunedì 27 maggio 2019
Logo Identità Insorgenti

Scetate: il nuovo videoclip dei Suonno d’Ajere da venerdì nel circuito Metro di Napoli

Musica | 20 Febbraio 2019

Da venerdì 22 febbraio nelle stazioni del circuito Videometrò News Network che copre gli itinerari di trasporto pubblico sulle tratte della Linea 1 della Metropolitana di Napoli, delle funicolari (Centrale, Chiaia, Montesanto), di Cumana, Circumvesuviana e Circumflegrea entra in palinsesto un seducente bianco e nero. Una canzone antica per una rete di interscambi moderni.

In proiezione – in assoluta anteprima – c’è Scetate, il nuovo e inedito videoclip del trio partenopeo Suonno D’Ajere, ensemble attivo dal 2016 che è composto da Irene Scarpato (voce), Gian Marco Libeccio (chitarra classica) e Marcello Smigliante Gentile (mandoloncello, mandolino).

La canzone che celebra e ricorda il poeta Ferdinando Russo è uno degli esperimenti rigorosi e intensi che la band ha voluto elaborare in vista della pubblicazione dell’album di debutto, Suspiro (su etichetta ad est dell’equatore) in uscita agli inizi di marzo. E in questa clip diretta da Icarus 1 & Icarus 2, di cui è attrice protagonista Claudia Tranchese, l’ambientazione tra i grattacieli del Centro direzionale di Napoli restituisce a pieno lo spaesamento amoroso.

Scetate resterà nel palinsesto Videometrò News Network fino all’8 marzo.

Un articolo di Lucilla Parlato pubblicato il 20 Febbraio 2019 e modificato l'ultima volta il 22 Febbraio 2019

Articoli correlati

Musica | 23 Maggio 2019

L’INTERVISTA

‘E Zezi: custodi di 40 anni di memoria collettiva tra identità e lotta

Musica | 22 Maggio 2019

L’INTERVISTA

Oriana Lippa, la cantantessa partenopea: dalla cover di Calcutta, al ritorno in scena in napoletano

Musica | 10 Maggio 2019

IL RITORNO

Cinque clip nuove di Liberato & Lettieri: come in un film d’amore struggente tra i Faraglioni

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi