fbpx
lunedì 10 agosto 2020
Logo Identità Insorgenti

Terme di Baia, individuato un nuovo tratto dell’Acquedotto Augusteo del Serino

Beni Culturali | 4 Luglio 2020

Una stagione estiva promettente, almeno nel campo dei lavori di ricerca, sta caratterizzando il Parco Archeologico dei Campi Flegrei. Grazie all’intensa attività, ormai lunga un decennio, dei membri dell’associazione Cocceius, è stato riconosciuto, durante una ricognizione nella Villa dell’Ambulatio, un ingresso antico, quasi completamente ostruito dai detriti. Prima una camera di ispezione e poi il vero e proprio speco dell’acquedotto, interrotto solo da alcuni accumuli di detriti.

Un nuovo tratto, di circa 70 metri, è stato cosi individuato nel percorso delle acque che dalle sorgenti di Serino, in provincia di Avellino, raggiungevano la Piscina Mirabilis.

Un ottimo primo passo, di sicuro molto incoraggiante per il proseguimento. I lavori proseguiranno nei prossimi mesi grazie alla convenzione stipulata con Associazione Cocceius per conoscere e mappare i sistemi idraulici antichi di tutti i siti del Parco.

Un articolo di Antonio Barnabà pubblicato il 4 Luglio 2020 e modificato l'ultima volta il 4 Luglio 2020

Articoli correlati

Beni Culturali | 10 Agosto 2020

IL TOUR

Baiaexperience, il viaggio virtuale nelle terme sommerse di Baia

Beni Culturali | 9 Agosto 2020

IL FLOP

Napoli, il restyling di Piazza Mercato tra allagamenti e polemiche

Beni Culturali | 2 Agosto 2020

LA “REAL DELIZIA”

La Reggia di Carditello: visita dentro un gioiello recuperato

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi