sabato 17 aprile 2021
Logo Identità Insorgenti

Terme di Baia, individuato un nuovo tratto dell’Acquedotto Augusteo del Serino

Beni Culturali | 4 Luglio 2020

Una stagione estiva promettente, almeno nel campo dei lavori di ricerca, sta caratterizzando il Parco Archeologico dei Campi Flegrei. Grazie all’intensa attività, ormai lunga un decennio, dei membri dell’associazione Cocceius, è stato riconosciuto, durante una ricognizione nella Villa dell’Ambulatio, un ingresso antico, quasi completamente ostruito dai detriti. Prima una camera di ispezione e poi il vero e proprio speco dell’acquedotto, interrotto solo da alcuni accumuli di detriti.

Un nuovo tratto, di circa 70 metri, è stato cosi individuato nel percorso delle acque che dalle sorgenti di Serino, in provincia di Avellino, raggiungevano la Piscina Mirabilis.

Un ottimo primo passo, di sicuro molto incoraggiante per il proseguimento. I lavori proseguiranno nei prossimi mesi grazie alla convenzione stipulata con Associazione Cocceius per conoscere e mappare i sistemi idraulici antichi di tutti i siti del Parco.

Un articolo di Antonio Barnabà pubblicato il 4 Luglio 2020 e modificato l'ultima volta il 4 Luglio 2020

Articoli correlati

Beni Culturali | 13 Aprile 2021

Palazzo Fuga, lettera al Sindaco: “Perduti otto anni. Volevamo farne il museo più grande del mondo”

Beni Culturali | 8 Aprile 2021

Primo giorno ufficiale da Direttore di Pompei per Gabriel Zuchtrieghel

Beni Culturali | 31 Marzo 2021

Gladiatori. Inaugurata in modalità virtuale la grande mostra al MANN