fbpx
lunedì 30 novembre 2020
Logo Identità Insorgenti

Un libro sul “Fotoromanzo napoletano” che racconta pagine dimenticate del cinema partenopeo di inizio ‘900

Cinema, Libri | 19 Dicembre 2017

E’ uscito il libro  FOTOROMANZO NAPOLETANO a cura di Lucia Di Girolamo, con prefazione di Maurizio de Giovanni, SKIRA editore.

Il volume riunisce splendide e inedite fotografie che raccontano due pagine importantissime della cinematografia napoletana nella prima metà del Novecento: Fenesta che lucive, dove le foto si fanno interpreti privilegiate del celeberrimo brano musicale, nell’epoca in cui è la canzone a dar voce alla pellicola muta, e Dov’è la mia vita, quest’ultimo film ricostruito, come in un vero fotoromanzo, sulla base delle foto di scena, fortunatamente conservate dagli archivi Parisio e Troncone.
I testi di Lucia Di Girolamo ripercorrono con attenzione e ricchezza di dettagli le vicende storiche e archivistiche dei due lungometraggi, sullo sfondo della straordinaria storia d’amore tra Napoli e il Cinema.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 19 Dicembre 2017 e modificato l'ultima volta il 19 Dicembre 2017

Articoli correlati

Cinema | 30 Novembre 2020

SU MY MOVIES

Venezia a Napoli: anche la storica rassegna si sposta su piattaforme on line

Cinema | 9 Novembre 2020

IL FESTIVAL

Si sposta on line “Accordi @ Disaccordi”: come vedere tutti i cortometraggi

Cinema | 30 Ottobre 2020

RITORNI

Su Netflix a novembre il grande ritorno di Sophia Loren: “La vita davanti a se”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi