giovedì 21 febbraio 2019
Logo Identità Insorgenti

GENIALITA’ PARTENOPEA

Apple apre a Napoli la scuola europea di sviluppo app: “Qui le idee migliori”

Altri Sud, Attualità, Economia, Eventi, Imprese, Istruzione, scuola, università, NapoliCapitale | 21 Gennaio 2016

apple napoli

Apple ha annunciato il primo investimento nel nostro Paese che esula dalla propria filiale milanese e dalle rete commerciale: nascerà a Napoli il Centro di Sviluppo App iOS d’Europa, che avrà sede in un istituto partner.

Il centro sosterrà gli insegnanti e fornirà un indirizzo specialistico preparando i futuri sviluppatori a far parte della comunità di sviluppatori Apple. Una scelta, quella di Napoli, ovviamente non casuale. Circa 600 gli stage che potrebbero svilupparsi con questa novità, cosa di cui ha parlato addirittura il solito sciacallo che abbiamo per premier, che ovviamente non ha alcuna voce in capitolo nè merito se non l’indecenza di aver concesso alla multinazionale sconti strepitosi sul fisco: la mossa di Apple infatti arriva dopo quella su un altro tema caldo, quello fiscale, con la chiusura di un accordo con l’Agenzia delle entrate da 318 milioni di euro. A quanto pare domani Tim Cook, ad di Apple, sarà qui anche per questo. Vero che avrebbe affermato che a Napoli ci sono «gli sviluppatori più creativi del mondo». Vero anche che Renzi avrebbe preferito che quest’operazione si svolgesse comunque a Nord di Roma.

Secondo una ricerca, infine, in Italia oltre 75.000 posti di lavoro sono attribuibili all’App Store. Gli esempi di successo non mancano e la stessa Apple più volte nella homepage del suo App Store ha messo in evidenza proprio le app «made in Italy». Che poi è soprattutto made in sud. Ma alla Mela ancora non sanno qual è la differenza.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 21 Gennaio 2016 e modificato l'ultima volta il 30 Aprile 2017

Articoli correlati

Altri Sud | 15 Febbraio 2019

DAL BLOG NOSTRAMERICA

Brevissima Historia del Venezuela e di come e cosa si intende distruggere

Agroalimentare | 14 Febbraio 2019

SARDEGNA

La guerra del latte per dire basta al caporalato dei consorzi

Altri Sud | 7 Febbraio 2019

ETIOPIA

Gibe III e il disastro umanitario di una diga tutta Italiana

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi