martedì 19 novembre 2019
Logo Identità Insorgenti

IL CAPITANO CHE SI FA LEGGENDA

Ode a Marek Hamsik, eroe moderno della generazione azzurra post-maradoniana

Sport | 17 Dicembre 2017

Doveva essere il giorno del Napoli che torna in vetta al campionato con una prestazione da urlo. Doveva essere il giorno del ritorno in campo del nostro Lorenzo e del suo impareggiabile estro. Doveva essere il giorno del carro che andava nuovamente riempiendosi. Doveva essere il giorno in cui il buon Luciano si accorgeva che giocare ogni tre giorni può avere i suoi effetti collaterali.

È invece diventato il tuo giorno, Marek.

Il tuo giorno e quello di chi da sempre ti ama. Il giorno di chi non ha mai smesso di sostenerti, di difenderti. Il giorno di chi, questo giorno, lo aspettava da tanto, tantissimo tempo. E non c’erano partite opache o periodi di minor splendore che reggessero.

Marek non si tocca!

Non è una questione di principio. È molto, molto di più. È una questione di fedeltà, di riconoscenza, di ammirazione, di partigianeria, di amore per il bello e di rispetto – profondo e sincero – per il talento e la sua calcistica manifestazione. Ci hai messo poco a diventare un idolo. Il mio e quello di un’intera generazione che Maradona, pur amandolo e venerandolo, non lo aveva mai visto giocare.

In fondo siamo cresciuti insieme, Marek. Ero ancora al liceo quando segnavi il tuo primo gol con la nostra maglia, e una timida peluria riempiva il mio viso mentre esultavi sotto la curva portandoti le mani a modellare la tua cresta. E da uomo, dieci anni più tardi, non ho saputo trattenere le lacrime quando ti ho visto fare goal.

Il gol numero 115!

Ho stretto le mani davanti al volto e ho iniziato a singhiozzare come un bambino. E più singhiozzavo e più non riuscivo a smettere. Non so perché mi è capitato. So solo che è stata una delle cose più belle e naturali da fare in quel momento. So solo che, in fondo, è stato questo il mio modo per festeggiarti e ringraziarti. Perché mentre gli altri andavano via, tu sei rimasto.

Grazie di tutto, Marek. Grazie per le emozioni che ci hai dato, per quelle che ci dai e per quelle che insieme, fianco a fianco, continuerai a regalarci.

Marek Hamsik. Il mio, nostro Eroe.

Antonio Guarino

MAREK HAMSIK / Record di goal con la maglia del Napoli, eguagl…

Marek Hamsik E IL NAPOLI, UNA STORIA D'AMORE LUNGA 10 ANNI E 115 GOALPerché ognuno ha i “suoi” goal ricordo, quelli ai quali è più legato per emozioni e gioie regalate, ognuno ha quello che ritiene il più bello.E a rivederli così, uno per uno, alcuni sono dei capolavori che forse non tutti ricordano.Un ringraziamento speciale per la musica a Silvia RaffaeleA cura di Raffaele FormatoFonti video/immagini: Mediaset – SKY – RAI – UEFA

Geplaatst door Identità Insorgenti op Zaterdag 16 december 2017

(contenuto video di Raffaele Formato)

Un articolo di Antonio Guarino pubblicato il 17 Dicembre 2017 e modificato l'ultima volta il 17 Dicembre 2017

Articoli correlati

Sport | 5 Novembre 2019

CHAMPIONS LEAGUE

Napoli sprecone, col Salisburgo al San Paolo è solo 1-1

Razzismo | 4 Novembre 2019

CALCIO E RAZZISMO

Verona nega tutto, Giugliano ci mette la faccia

Sport | 2 Novembre 2019

LA PROTESTA

L’Associazione Napoli Club nel Mondo: “Niente partita, sabato restiamo chiusi”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi