fbpx
giovedì 1 ottobre 2020
Logo Identità Insorgenti

I versi in napoletano della domenica di Poesie Metropolitane

Senza categoria | 23 Agosto 2020

La rubrica dedicata alla poesia in napoletano dell’Associazione culturale no profit Poesie Metropolitane ha lo scopo di valorizzare la poesia inedita in vernacolo, ogni domenica diamo visibilità ad un autore ed una sua poesia
Entra nella rete poetica metropolitane ed invia le tue poesie in napoletano a [email protected]

Buona lettura con le poesie di  Anna Casizzone 

 

Anna Casizzone

 

Anna Casizzone,  nasce e vive a Napoli. Tra le sue passioni oltre alla scrittura di versi poetici, ci sono il canto, il teatro ed i viaggi. E’ tra le poetesse della raccolta Carnale gocce poetiche di eros edita da Marotta & Cafiero. E’ impegnata in attività di volontariato, colleziona miniature, adora il mare ed i bambini.

 

Rimmane ccu me 

Sti mmane, chisti uocchie, chesta vocca,
‘o ssento ‘ o calore quanno me tuocche.
Nun tengo penziere, me scordo d’ ajere.
Sò cchiena d’ ammore, nun sento dulore.
Rimmane ccu me ancora stanotte,…
stu core ca ‘m’ietto cchiù forte me sbatte.
‘O mare accumpagna ‘sta danza carnale,
je ‘nzieme cu te ‘o cchiù bbellu finale”.

Anna Bella Casizzone

 

Un articolo di Poesie Metropolitane pubblicato il 23 Agosto 2020 e modificato l'ultima volta il 23 Agosto 2020

Articoli correlati

Poesie Metropolitane | 27 Settembre 2020

Le poesie metropolitane in vernacolo della domenica

Poesie Metropolitane | 20 Settembre 2020

Le poesie metropolitane in napoletano della domenica

Poesie Metropolitane | 13 Settembre 2020

Le poesie metropolitane in napoletano della domenica

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi