fbpx
mercoledì 15 luglio 2020
Logo Identità Insorgenti

IL CINEFORUM DI POLIS

A Giugliano cinema in piazza e dibattiti su ambiente, legalità, integrazione e omofobia

Cultura, Diritti e sociale, Emigrazione, Eventi | 13 Settembre 2016

polis

Anche quest’anno Polis ripresenta nelle principali piazze di Giugliano il suo consueto cineforum  dal titolo “Non restiamo a guardare”, arrivato alla sua II edizione con lo scopo di  ricreare uno spazio di aggregazione che da troppo tempo manca in quelle aree. E dal momento che le tematiche scelte per l’evento combaciano a pieno con la nostra linea editoriale, abbiamo deciso di esserne media partner raccontandovi via via gli appuntamenti.

Da oltre 30 anni si parla di aprire un cinema a Giugliano ma mai nessuno ha cercato realmente di rendere reali le mille parole dette.  Come anche l’anno scorso, invece, con Polis si cerca di portare in queste zone socialità, creando non solo un luogo di visione di grandi film ma anche di dibattito con tantissimi invitati, che – anche insieme a noi di Identità Insorgenti – parleranno di temi difficili e ostici.

giusto

Come il tema della legalità, che verrà affrontato nella prima serata il 16 settembre in piazza Annunziata, alle ore 19 con Renato Natale, sindaco di Casal di Principe, Alessandra Clemente, assessore alle politiche giovanili del comune di Napoli, Paolo Chiariello, giornalista di SkyTg24, Ciro Corona, del fondo rustico “Lamberti” di Chiaiano e Luigi Felaco, consigliere comunale di Napoli e dove sarà proiettato il Film Perez, di Edoardo de Angelis (il regista di Indivisibile, fresco vincitore del premio Pasinetti a Venezia).

Si continuerà poi il 23 e il 30 settembre in piazza Matteotti, parlando di immigrazione, con la docente del dipartimento di scienze politiche “Jean Monnet” Francesca Canale Cama, con il responsabile immigrazione della Cgil Campania, Jamal Qaddorah, con la console della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Amarilys Gutierrez Graffe e con il presidente della AFRO-NAPOLI UNITED, Antonio Gargiulo, e dove proietteremo il Film ” Fuocammare “, di Gianfranco Rosi e premiato con l’Orso d’Oro al prestigioso Festival del Cinema di Berlino.

Il 30 settembre sarà la volta del tema dell’omofobia alle ore 19 con Dimitri Russo, sindaco di Castel Volturno, Giorgio Zinno, sindaco di San Giorgio a Cremano, Antonello Sannino, presidente dell’ ArciGay di Napoli e Luca Iavarone, direttore creativo di Fanpage.it. Verrà proiettato “Mine Vaganti “, del famoso regista Opzeteck.

La serata finale, il 7 ottobre, si terrà a Varcaturo, nella piazzetta adiacente a Via Madonna del Pantano e Via Ripuaria, dove dalle 19 inizierà il dibattito sull’ambiente insieme ad Egidio Giordano, da sempre attivista ambientale, Michele Buonomo, presidente Legambiente Campania, Raffaele del Giudice, vice sindaco del comune di Napoli e Francesca Ghidini, giornalista della RAI. Verrà proiettato il film-documentario, The Land of Fires. Il dibattito sarà moderato da Ada Palma di Identità Insorgenti.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 13 Settembre 2016 e modificato l'ultima volta il 14 Settembre 2016

Articoli correlati

Campania | 12 Luglio 2020

Le poesie in napoletano della domenica di Poesie Metropolitane

Campania | 23 Giugno 2020

COVID E MUSEI

Vademecum per turisti disorientati tra misure di sicurezza e ticket on line

Campania | 31 Maggio 2020

Le poesie in napoletano di Poesie Metropolitane

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi