fbpx
lunedì 23 novembre 2020
Logo Identità Insorgenti

IL COMUNICATO

De Luca: “Nulla da attendere, la Campania resta gialla”

Attualità | 10 Novembre 2020

Dopo una giornata di tira e molla e di titoli improbabili sui principali organi di stampae locali e nazionali, arriva la dichiarazione di Vincenzo De Luca che conferma la Campania come zona gialla: “Vedo che sugli organi di informazione si è creata un’attesa di decisioni riguardanti la Regione Campania. La collocazione di fascia della Campania è già stata decisa ieri, a fronte della piena rispondenza dei nostri dati a quanto previsto dai criteri oggettivi fissati dal ministero della Salute. Ho sollecitato io – spiega il governatore  – un’operazione trasparenza, pubblica e in tutte le direzioni, per eliminare ogni zona d’ombra, anche fittizia. Dunque, non c’è più nulla da decidere e da attendere. Riconfermo altresì che sulla linea di rigore sempre seguita dalla Regione, solleciterò nelle prossime ore e nei prossimi giorni i ministeri dell’Interno e della Salute ad assumere provvedimenti rigorosi per il rispetto delle regole e per il contrasto all’epidemia. Non sono assolutamente tollerabili immagini come quelle del lungomare di Napoli, o di strade e quartieri abbandonati a se stessi, nei quali si continuano a violare le norme senza che nessuno di quelli che hanno il dovere di impedirlo muova un dito”.
“Non è tollerabile – conclude De Luca – che il lavoro straordinario fatto sul piano sanitario e ospedaliero, a tutela della vita delle persone, sia inficiato da un contesto ambientale che si muove nel segno della irresponsabilità istituzionale e comportamentale”.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 10 Novembre 2020 e modificato l'ultima volta il 10 Novembre 2020

Articoli correlati

Attualità | 21 Novembre 2020

LA TESTIMONIANZA

Federico, indagato per gli scontri di Napoli: “Manifestavo pacificamente e mi hanno messo alla gogna”

Attualità | 19 Novembre 2020

SI CERCANO ADESIONI

Per il quinto anno torna il “Giocattolo sospeso”, per donare ai bimbi meno fortunati un gioco

Attualità | 19 Novembre 2020

FAKE NEWS

Scanzi si indigna per la fila a Napoli fuori all’R-Store. Ma è uno scatto vecchio, quando si era in zona gialla

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi