martedì 16 luglio 2019
Logo Identità Insorgenti

Il #CuorediNapoli conquista tutti

News | 22 Aprile 2018

Gli indizi c’erano tutti: a fare da preludio alla festa il cuore pulsante che torreggia sul torrione di Porta Capuana, una coreografia di luci bianche che dal palazzone del centro direzionale forma un cuore visibile a centinaia di metri di distanza; e i semafori, che rossi d’attesa si trasformano in un rosso cuore, e strappano sorrisi, e promettono curiosità e sfizio.

#CuorediNapoli è l’evento che si è tenuto ieri ai Quartieri Spagnoli, che ha trascinato un popolo ed i turisti in una festa senza confini, dove l’ordinario è stato reso pubblico a chiunque lo volesse vedere coi propri occhi, constatarlo col proprio cuore.

Balconi addobbati, totem informativi, cibo e bibite popolari o gratuiti, giocolieri, giochi e street art. E poi cuori, tanti cuori. L’evento che si è tenuto ieri è di quelli che ti stordisce, nella sua unicità ti disorienta e ti ammalia. In qualsiasi vicolo e strada, da qualsiasi parte ti girassi, qualcosa catturava la tua attenzione. Una contemporaneità di tanti piccoli eventi, balli e musiche che coinvolgono e appassionano. Qualcosa che ha lasciato stupefatti prima i napoletani, e subito dopo i turisti.

Il Cuore di Napoli è quello dei Quartieri Spagnoli, che offre un’efficacissima dimostrazione di ciò che vuol significare qui a Napoli avere un cuore. Una dimostrazione sana, sincera, convincente.

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 22 Aprile 2018 e modificato l'ultima volta il 22 Aprile 2018

Articoli correlati

Attualità | 10 Luglio 2019

ILVA TARANTO

Nulla di fatto al vertice Mise, intanto la Procura spegne l’altoforno 2

Identità | 22 Maggio 2019

L’ACCORDO

Quartieri Spagnoli, la Spagna e Foqus in campo per la riqualificazione

News | 17 Maggio 2019

Parco della Marinella, entro l’anno i lavori di riqualificazione

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi