fbpx
giovedì 24 settembre 2020
Logo Identità Insorgenti

IL FESTIVAL

Seconda edizione del MACFEST di Cava de’ Tirreni: musica, arte e cultura per tutti

Eventi | 17 Agosto 2020

Il 9 agosto scorso è partita a Cava de’ Tirreni la seconda edizione del MACFEST, un festival progettato per la prima volta lo scorso anno. Quattro giovani cavesi, fondatori dell’associazione MACASS, sono riusciti nel giro di pochissimo tempo a creare una fitta rete di contatti e di collaborazioni con la cittadinanza e le istituzioni cavesi.

Partendo dalla ferrea convinzione che la crescita economica e la crescita culturale si influenzino vicendevolmente, l’associazione MACASS ha ideato col MACFEST un format che intende proporre come appuntamento culturale estivo anche nei prossimi anni. Tutti possono farne parte dando una mano nell’organizzazione, entrando in questa grande e bella famiglia, o partecipando attivamente al ricco calendario di eventi che è stato programmato.

Il MACFEST non è pensato solo per i giovani è, anzi, un tentativo di coinvolgimento di diverse generazioni, proponendo attività adatte a tutti, le quali diventano occasione di scambio culturale e sociale.

“Confrontare realtà, creare connessioni”

Il tema di quest’anno è “Confrontare realtà, creare connessioni”. Partendo dall’osservazione diretta della contemporaneità, dei suoi punti di forza e debolezza, si riflette sulle soluzioni più adeguate da proporre alle istituzioni. Puntando alla creazioni di reti di contatti, di persone che unite possono costituirsi in una comunità attiva e pronta a valutare le diverse criticità e potenzialità del proprio territorio, il MACFEST si rivela un momento di incontro fondamentale.

Dopo la raccolta fondi #cavayouall, lo scorso 24 luglio è stato presentato il programma ufficiale del festival di quest’anno; il primo incontro, un aperitivo culturale al Rodaviva, si è tenuto il 9 agosto, registrando la partecipazione di molti giovani.

L’organizzazione e i partner dell’evento, patrocinati dal Comune di Cava de’ Tirreni, sono in prima linea per il rispetto del distanziamento sociale e di tutte le procedure di prevenzione dal contagio del covid-19. Anche nei prossimi eventi si eviteranno assembramenti; a tal proposito per parteciparvi è necessario registrarsi sulla piattaforma accessibile dalla pagina instagram @mac_fest_cava.

La masterclass “Trova il tuo suono”

Il prossimo appuntamento è il 20 agosto e consiste in una masterclass musicale dal titolo “Trova il tuo suono”. Presso il Centro per l’Artigianato Digitale di Cava (CAD), il maestro Stefano Torino risponderà alle domande dei partecipanti; oltre al talk si terrà un seminario che tratterà dei suoni che hanno fatto la storia della chitarra elettrica e si parlerà del percorso del segnale audio in analogico e in digitale.

Laboratorio emozionale

Il 21 agosto verrà avviato presso il The Green Hub di Cava un interessante laboratorio emozionale; articolato in nove incontri, per la realizzazione di un percorso completo ed efficace, un team di specialisti (dott. Gianmaria Bartimoro, dott. Luigi Sinacori e dott. Mariano Mastuccino) aiuterà i partecipanti a canalizzare le energie negative trasformandole in positive.

“Fermo immagine” a Palazzo Mezzacapo a Maiori

La pandemia mondiale che ha colpito questo sfortunato 2020 ha permesso la realizzazione di interessanti opere d’arte dal profondo significato. Il 22 agosto alle ore 18:30 sarà possibile ammirane alcune nei giardini di Palazzo Mezzacapo a Maiori. La mostra di Giuseppe Palermo, originario di Maiori ma da anni a Roma, esporrà anche opere di  altri artisti (Pasquale Armenante, Andrea Apicella e Alessandro Fariello). Mario Ruggiero si occuperà invece del Dj set, con una accurata selezione di pezzi in vinile. L’evento è patrocinato dal Comune di Maiori.

Il contest: “la 48h”

Il 23 agosto sarà la volta di “la 48h”, un video contest che invita giovani talentuosi alla realizzazione di un prodotto audio visivo studiato intorno agli elementi assegnati al momento del kick-off (24 agosto). I concorrenti dovranno creare una clip con il tema assegnato non superiore ai 10 minuti. Il vincitore presenterà e proietterà il suo lavoro al “Pigneto film festival” di Roma. Le iscrizioni sono state prorogate fino al 20 agosto,  e chiuderanno alle ore 12:00.

“Confrontare città, creare soluzioni”

Presso il Centro per l’Artigianato Digitale (CAD), il 24 agosto, e per i successivi giorni, si parlerà di come migliorare la propria città sull’esempio delle grandi metropoli. Il laboratorio urbanistico “Confrontare città, creare soluzioni” analizzerà le iniziative messe in atto nelle grandi città del mondo, pensando a un piano attuabile anche per la piccola città di Cava. Tra i temi affrontati si dedicherà ampio spazio a quello della sostenibilità ambientale. Parteciperanno: Alice Casiraghi, fondatrice di Future Urban living, Shangai; Amleto Picerno, fondatore CAD e Meedarch; Attilio Palumbo, fondatore Green Hub e coordinatore Legambiente Cava.

Una mostra con capolavori nati durante il lockdown

La programmazione si conclude con la mostra “Esposizioni. Riflessioni”, con opere prodotte durante il lockdown.

Tanta musica, arte e cultura tingeranno di speranza le strade della città di Cava de’ Tirreni. Per maggiori informazioni ed iscrizioni agli eventi basta seguire la pagina instagram @mac_fest-cava.Tutti gli eventi sono organizzati in collaborazione con il Centro per l’Artigianato Digitale, The Green Hub, l’associazione Arcoscenico – La Bottega della Ribalta, Trees Music Studio, Mama web agency e il Forum dei Giovani e godono del patrocinio del Comune di Cava de’ Tirreni.

Ph: Pierluigi Di Florio

Martina Di Domenico

Un articolo di Martina Di Domenico pubblicato il 17 Agosto 2020 e modificato l'ultima volta il 17 Agosto 2020

Articoli correlati

Eventi | 2 Settembre 2020

NAPOLI BIKE FESTIVAL

Ritorna l’evento dedicato alla bici e alla mobilità sostenibile

Eventi | 16 Luglio 2020

L’APPUNTAMENTO

“Cinema intorno al Vesuvio”: a Villa Vannucchi la rassegna cinematografica dell’estate

Eventi | 8 Luglio 2020

OPEN HOUSE

Il festival internazionale dell’architettura e del design torna a Napoli il 3 e il 4 ottobre

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi