giovedì 13 maggio 2021
Logo Identità Insorgenti

Il museo Madre a servizio della cittadinanza: ospiterà un Covid Vaccine Center

Attualità | 6 Marzo 2021

Non perde tempo Angela Tecce, neo-eletta alla presidenza della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, che in occasione del suo insediamento, ringraziando chi le ha permesso di ottenere la prestigiosa carica, annuncia il ruolo preminente del Madre nella lotta al covid-19.

“Ringrazio il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e i suoi più stretti collaboratori, per avermi affidato l’incarico di presidente della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, istituzione la cui attività ho seguito da sempre con attenzione e stima”, inizia così il comunicato della neo-eletta presidente.

Un Covid Vaccine Centre al Museo Madre

“La nomina giunge in un clima di difficoltà generalizzata”, continua, “Tra le azioni più urgenti da attuare, rispetteremo l’impegno già assunto dalla precedente gestione di ospitare un Covid Vaccine Center presso il Madre: a tutti i vaccinati offriremo la possibilità di partecipare alle nostre visite guidate e conoscere, o ritrovare, le opere della nostra collezione”.

L’idea è quella di usare parte del bellissimo palazzo ottocentesco, che oggi ospita uno dei musei di arte contemporanea più importanti al mondo, a servizio della sanità e della cittadinanza. Il progetto prevede così un rinnovato rapporto di sinergia tra museo, istituzioni e cittadini. Sulla stessa scia di quanto sta accedendo in altre parti del mondo, Napoli si presta ad essere tra le prime città in cui la vaccinazione non sarà fine a stessa, prevendendo, in questo caso specifico, la fruizione delle collezioni museali. La proposta, che già da mesi era stata avanzata da altri presidenti e direttori museali, diventa nella nostra città atto concreto.

In tempi mutevoli, dunque, a cambiare è anche il ruolo genericamente affidato alle istituzioni culturali che si arricchiscono di nuove consapevolezze e missions.

Le nuove sfide del Madre, tra pandemia e sociale

Angela Tecce, storica dell’arte a lungo tempo funzionaria al Mibact (ora MiC), non nasconde le sfide che si trova ad affrontare il settore culturale da ormai un anno. Considera inevitabile e giusto sfruttare le potenzialità offerte dalla tecnologia, allo scopo di rendere meno marcato il distacco fisico tra museo e visitatori.

“Continueremo ad offrire iniziative in modalità virtuale per coinvolgere il nostro pubblico perché continui a sostenerci e, al tempo stesso, lavoreremo per proporre una rimodulazione della programmazione espositiva”.

Il Madre, museo d’arte contemporanea d’eccellenza, negli ultimi anni ha svolto una funzione trainante nello sviluppo territoriale, con la realizzazione di progetti significativi come “Madre per il Sociale”.

Fondamentale nella riuscita di questo nuovo corso presidenziale sarà anche la creazione di una fitta rete di relazioni tra le diverse istituzioni territoriali.

Il nuovo ruolo della Fondazione Donnaregina e del Madre

Tecce, che prende il posto di Laura Valente, alla guida del Madre dal 2018, definisce prioritaria una riflessione sul nuovo ruolo che assumeranno la Fondazione Donnaregina e il Museo Madre. “Desidero ringraziare la Presidente uscente Laura Valente per aver svolto il suo compito in un momento critico, rinforzando il rapporto del museo Madre col territorio ed esaltandone la vocazione etica”, ha dichiarato.

Un passaggio di testimone all’insegna della stima reciproca e della comune volontà di rendere questo museo non un semplice contenitore di opere d’arte, ma un laboratorio sociale, fondato sull’inclusività e sulla creatività e, nell’atto presente, un baluardo nella lotta alla pandemia che da un anno ha sconvolto le nostre vite.

Martina Di Domenico

Un articolo di Martina Di Domenico pubblicato il 6 Marzo 2021 e modificato l'ultima volta il 6 Marzo 2021

Articoli correlati

Attualità | 7 Maggio 2021

De Luca: “Entro luglio la città di Napoli sarà immunizzata”

Attualità | 5 Maggio 2021

Ischia, vaccini a pieno ritmo. Entro fine maggio sarà Covid free. E Figliuolo cede alla linea di De Luca

Attualità | 3 Maggio 2021

La nuova vita di Procida, prima isola italiana Covid free