lunedì 14 giugno 2021
Logo Identità Insorgenti

Il Napoli annienta lo Spezia, continua la corsa Champions

Osimhen e Fabian Ruiz festeggiano dopo i gol messi a segno, a Marassi, contro la Sampdoria
Sport | 8 Maggio 2021

Dopo il mezzo passo falso con il Cagliari, il Napoli compie egregiamente il suo dovere, annientando lo Spezia con un poderoso 1-4. Continua quindi, in attesa del big match Juventus -Milan, la rincorsa al treno Champions League, obiettivo imprescindibile per il club partenopeo.

La partita

Le ombre dello scontro d’andata svaniscono quasi subito e il Napoli, già dai primi minuti, mostra una reattività maggiore. Dopo un primo spunto, all’undicesimo minuto, non concretizzato, da parte di Osimhen, la squadra azzurra bombarda letteralmente l’area avversaria.

Proprio nel segno dell’attaccante nigeriano si sviluppano le azioni che portano ai 3 goal del primo tempo, complice nella botta riavvicinata in porta di Zielinski (assist di Di Lorenzo) al quindicesimo minuto e protagonista indiscusso di una poderosa doppietta, prima al ventitreesimo minuto su assist di Zielinski e poi al quarantaquattresimo, su schema da punizione di Insigne.

Nel secondo tempo, nonostante alcune disattenzioni difensive e il goal, al sessantaquattresimo, di Piccoli, la squadra di Gattuso regge il ritmo della gara e, con assist dell’insuperabile Osimhen, chiude definitivamente i giochi con Lozano al settantanovesimo minuto.

Segnali incoraggianti da parte dei ragazzi che, in attesa degli altri risultati e con altre 3 gare da giocare, sono in piena lotta per un posto in Champions League, totalmente artefici del proprio destino.

Antonio Barnabà

Un articolo di Antonio Barnabà pubblicato il 8 Maggio 2021 e modificato l'ultima volta il 8 Maggio 2021

Articoli correlati

Sport | 23 Maggio 2021

Il Napoli è fuori dalla Champions League

Sport | 16 Maggio 2021

Il Napoli vince 2-0 a Firenze, la Champions è sempre più vicina

Sport | 11 Maggio 2021

Troppo Napoli, gli Azzurri fanno 100 e travolgono l’Udinese