domenica 18 agosto 2019
Logo Identità Insorgenti

Il Napoli è addestrato per vincere. Udinese battuta 3 a 0.

Sport | 20 Ottobre 2018

La partita inizia con il verso sbagliato, Verdi si fa male da solo e deve lasciare posto a Fabian Ruiz, quest’ultimo è un predestinato già dalla Spagna, ed oggi ha confermato il suo aggettivo, entra e segna. Napoli 1 Udinese 0

 

Inizia il secondo tempo e la partita diventa agonistica, nervi e gambe prendono il posto dei fraseggi. La squadra azzurra è addestrata per vincere e diventa un reggimento, si chiude bene in difesa, ma nonostante gli sforzi non riesce a ripartire. Ancelotti cambia inserendo Hamsik al posto di uno spento Milik, e i soldati azzurri aumentano il ritmo, un fallo di mani di Opuku viene sanzionato con la massima punizione e il rigore è trasformato da Mertens. Rog chiude i conti. Napoli 3 Udinese 0.

 

Meno 4 punti dalla Juventus, la capolista si è fatta fermare dal Genoa in casa. Mercoledì ci sarà la super sfida a Parigi. Cavani Neymar Mbappé, in teoria sembra tutto già scritto, ma le gambe, la testa, la corsa sono qualità pratiche, e spesso queste smentiscono “l’arte del sapere”.

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 20 Ottobre 2018 e modificato l'ultima volta il 20 Ottobre 2018
#calcio   #Napoli   #Ruiz   #Serie A   #Udinese   #vittoria  

Articoli correlati

Identità | 1 Agosto 2019

NEL NOME DEL CIUCCIO

93 anni di Napoli: tanti auguri alla nostra eterna passione a tinte azzurre

Cultura | 29 Luglio 2019

ARGENTO DI NAPOLI

La Neapolis greca batteva conio quando a Roma si usavano pezzi di rame

Sport | 24 Luglio 2019

IL NUOVO ARRIVATO

Alla scoperta di Eljif Elmas, la gemma macedone del Napoli 2019-20

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi