lunedì 19 agosto 2019
Logo Identità Insorgenti

Il pianeta in mostra al Castel dell’Ovo

Fotografia | 20 Giugno 2018

Il giorno 23 giugno sarà presentata al Castel dell’Ovo, nella Sala delle Carceri, la mostra fotografica  One • One Planet One Future Napoli dell’artista Anne de Carbuccia con la Fondazione Time Shrine.

Anne de Carbuccia ha viaggiato nei luoghi più belli, remoti e a rischio del pianeta per documentare l’impatto dell’uomo sulla biosfera. Attraverso la sua arte, la fotografa immortala i tesori che abbiamo e che rischiamo di perdere senza una politica ambientale adeguata.

Con una clessidra, un teschio e altri oggetti reperiti sul posto, Anne crea installazioni in paesaggi terrestri o marini decisamente evocative. L’artista chiama queste installazioni TIMESHRINES (SACRARI DEL TEMPO) in riferimento al fatto che, pur essendo effimere, le istallazioni divengono parte di una raccolta fotografica permanente. Nella Primavera del 2018 essa ha creato un Sacrario del Tempo anche nella foresta carbonizzata del Vesuvio.

Anne de Carbuccia è un’artista franco-americana che vive fra Milano e New York. Dopo gli studi in antropologia e storia dell’arte alla Columbia University ha viaggiato per anni nei posti più estremi della terra e ha costituito la Fondazione No Profit Time Shrine e il progetto One Planet One Future. La Fondazione è sostenuta da donazioni di persone e di aziende, e dalla vendita di opere artistiche e di prodotti sostenibili ed è registrata negli USA come 501(c)(3) public charity. L’obiettivo è quello di sensibilizzare le coscienze attraverso l’arte, promuovendo uno stile di vita sostenibile.

L’arte e la coscienza etica convivono cosi in una mostra dedicata alla salvezza del nostro unico pianeta, rivolgendo a tutti noi un monito profondo: One • Onelanet One Future Napoli rappresenta un’occasione per interrogarsi su alcune questioni urgenti e non procrastinabili, mentre si ammirano opere d’arte originali ed esteticamente significative.

La geniale esposizione, presentata anche a Mosca, a New York, a Milano e a Monaco, è visitabile fino al 30 settembre. Orari: dal lunedì al sabato dalle 9 alle 19.30 (ultimo ingresso 18.45; la domenica dalle 9 alle 14 (ultimo ingresso ore 13.15).

Un articolo di Il Vaporetto pubblicato il 20 Giugno 2018 e modificato l'ultima volta il 20 Giugno 2018

Articoli correlati

Fotografia | 28 Luglio 2019

LA MOSTRA

Alla ricerca di scatti antichi: le foto storiche di Casamarciano per recuperare la memoria

Ambiente | 31 Maggio 2019

AMBIENTE

Napoli, Giunta Comunale: agevolazioni economiche per le vetture ibride ed elettriche

Eventi | 2 Maggio 2019

L’EVENTO

Il 4 maggio torna Cuore di Napoli ai Quartieri Spagnoli

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi