fbpx
giovedì 6 agosto 2020
Logo Identità Insorgenti

IL PIU’ SOCIAL DELLO STIVALE

Il Museo Madre anche su whats’up e Telegram

Beni Culturali, Media e new media | 4 Maggio 2018

C’è chi lo definice il museo più social d’Italia. Certo è che il Madre ha attivato in questi giorni un servizio di messaggistica attraverso il quale poter comunicare in via più immediata con il pubblico. Per iscriversi tramite WhatsApp bisogna prima memorizzare il numero 344 1301306 nella propria rubrica e poi scrivere un messaggio con testo “Iscrivimi”: si sarà informati di tutti gli eventi, attività e novità oltre agli orari di apertura del museo, prezzo del biglietto, percorso più veloce per raggiungere la struttura ecc. Il servizio sarà attivo dalle 9 alle 18. Per Telegram invece basterà unirsi al gruppo cercando @museomadre.

Nei mesi scorsi sono stati attivati anche Spotify e Smartify per rendere unica l’esperienza di visita. Il primo è la piattaforma online per ascoltare la musica di tutto il mondo. Per il Museo Madre è stata realizzata una grande playlist – Musica ad arte @Madre – personalizzata per ogni ambiente; tra le tante tracce sono presenti: Starman di David Bowie, Joe’s Garage di Frank Zappa o Gimme Shelter dei The Rolling Stone. Smartify invece è un incrocio tra Spotify e Shazam e permette di riconoscere le opere d’arte e di averne una breve spiegazione.

http://www.madrenapoli.it

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 4 Maggio 2018 e modificato l'ultima volta il 4 Maggio 2018

Articoli correlati

Beni Culturali | 2 Agosto 2020

LA “REAL DELIZIA”

La Reggia di Carditello: visita dentro un gioiello recuperato

Beni Culturali | 31 Luglio 2020

MOSTRE

Venustas: la bellezza al femminile si racconta a Pompei

Beni Culturali | 30 Luglio 2020

Il RESTAURO

Finalmente libera la facciata di Santi Cosma e Damiano ai Banchi Nuovi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi