venerdì 15 novembre 2019
Logo Identità Insorgenti

IL PROGETTO

A Palma Campania torna Ecosuoni, che unisce musica e amore per l’ambiente

Ambiente, Musica | 19 Agosto 2019

Sabato 7 settembre torna ECOSUONI, ottava edizione del progetto che unisce musica e amore per l’ambiente.

L’appuntamento è presso il centro polifunzionale “O’Giò” ( in via Ugo De Fazio, Palma Campania) dove si celebrerà l’ottava edizione del progetto che dal 2012 chiude l’estate dei concerti live in  Campania. Oltre all’unica tappa estiva in Campania dei Coma_Cose, uno dei migliori live dell’anno, e l’esibizione di apertura dei Costiera, elettro pop band salernitana che sta incantando l’intero panorama nazionale, ci saranno anche Ivreatronic e gli Psicologi.

Ivreatronic è un collettivo di cantanti pop, intellettuali, produttori musicali, dj’s, poety e amanti dei club party tutti originari di Ivrea, la città piemontese famosa per l’Olivetti ed il carnevale. Un collettivo che con i propri djset gira l’Italia per trasformare semplici serate in autentici club party.

Psicologi, invece, è uno degli ultimi progetti musicali di Bomba Dischi, l’etichetta che ha lanciato artisti del calibro di Calcutta. Il progetto nasce dall’unione tra i due rapper neodiciottenni Lil Kaneki e Drast, il primo romano, il secondo napoletano. Cresciuti dentro Soundcloud, raccontano luci ed ombre della generazione Z di cui fanno parte, fatta di famiglie sfasciate, amori  adolescenziali, incertezza per un futuro che fatica ad intravedersi. Tra chitarre emo ed impegno politico il loro ep d’esordio 2001 è già culto e non solo per i loro coetanei.

Aperto anche il tesseramento per partecipare alle attività di Ecosuoni. Da oggi è possibile  sottoscrivere il tesseramento 2019 online a questo link: http://www.ecosuoni.it/account

Il tesseramento online permette di accedere direttamente ad Ecosuoni Festival e a tutti gli eventi a seguire organizzati da Ecosuoni, che saranno sempre gratuiti. Non si rinnova automaticamente per l’anno successivo ed è pagabile anche attraverso carta prepagata (ad esempio Postepay e PayPal)

Con l’ottava edizione del prossimo mese di settembre, Ecosuoni Festival entra ufficialmente nella rete di eventi Keep On Italian Festival Experience confermando la vocazione della kermesse a fare rete interfacciandosi con altri addetti ai lavori della scena concertistica. Uno scambio di esperienze teso ad aumentare l’offerta artistica ed eventistica del festival. Un progetto che non potrebbe tenersi in piedi senza il sostegno di partner storici e nuove collaborazioni che hanno sposato a pieno lo spirito e le ambizioni di ECOSUONI, ovvero: il comune di Palma Campania con il sindaco Nello Donnarumma; Radio Punto Zero, radio ufficiale; Red Bull, Clipper, il nuovo brand Birra Napoli, Fontanella Distribuzione ed il media partner ufficiale Fanpage.it, che sarà presente ad Ecosuoni 2019 per rimarcare la vicinanza della testata a tematiche sensibili come la cultura e l’ecologia.

“Stiamo lavorando per concretizzare una ottava edizione in piena linea evolutiva con i più recenti trascorsi della manifestazione. C’è tanta buona musica ed è un piacere stringere partnership di questo calibro, tutte focalizzate sulla delicatissima tematica ambientale – ha affermato Agostino Finetti, presidente di Ecosuoni – Sono anni che portiamo avanti la nostra mission e siamo onorati di assistere al coinvolgimento che si crea attorno Ecosuoni Festival, ringrazio le istituzioni e tutte le realtà che ci stanno supportando. Il tesseramento è aperto, invitiamo tutti a trascorrere il 7 settembre insieme a noi: l’esperienza Ecosuoni è musica live, intrattenimento ed il mood perfetto per creare lultimo, indelebile ricordo di questa estate 2019”.

Un articolo di Lucilla Parlato pubblicato il 19 Agosto 2019 e modificato l'ultima volta il 19 Agosto 2019

Articoli correlati

Ambiente | 10 Novembre 2019

TARANTO

Ilva, strappo tra Governo e ArcelorMittal: e cittadini e lavoratori al solito pagano il prezzo più alto

Ambiente | 25 Ottobre 2019

NAPOLI EST

Il ministro Costa obbliga il comune di Napoli al dietrofront: discarica da chiudere e bonificare

Ambiente | 23 Ottobre 2019

NAPOLI EST

Aria irrespirabile per incendi e rifiuti: Barra e San Giovanni si ribellano tra striscioni e presidi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi