lunedì 24 febbraio 2020
Logo Identità Insorgenti

Il questore avverte: “Partita sospesa se ci saranno manifestazioni violente”. Intanto il giovane Ciro subisce un altro intervento

News | 6 Maggio 2014

sport_calcio_italiano_stadio_san_paolo_ansaNAPOLI, 6 MAGGIO – “Se non si terrà un comportamento corretto e rispettoso, la partita verrà sospesa“. Questo l’avvertimento della Questura di Napoli, in merito all’incontro di stasera tra Napoli e Cagliari. Non sarà tollerato il minimo esorto violento dei supporter azzurri: striscioni, magliette, stendardi o qualsivoglia materiale che incita alla violenza provocherà l’immediata sospensione della partita e provvedimenti DASPO nei confronti dei singoli responsabili, individuabili attraverso un sistema di videosorveglianza. Il provvedimento è messo in atto in seguito ai fatti accaduti sabato scorso durante la finale di coppa Italia.

Intanto restano critiche le condizioni del giovane napoletano Ciro Esposito, ferito a colpi di pistola prima del match di coppa Italia, il ragazzo ha dovuto subire un nuovo intervento chirurgico stanotte, e necessita secondo il parere dei medici di supporto farmacologico e strumentale alle principali funzioni vitali.

Un articolo di Gianluca Corradini pubblicato il 6 Maggio 2014 e modificato l'ultima volta il 6 Maggio 2014

Articoli correlati

Turismo | 28 Gennaio 2020

TRASPORTI

La Ztl a pagamento: un problema non solo per i bus turistici

Cultura | 23 Gennaio 2020

MOSTRE

“Il coraggio di essere Frida” al Museo Civico Filangieri

Eventi | 17 Gennaio 2020

EVENTI

‘O Pizzaiuolo, un libro per raccontare la professione napoletana patrimonio Unesco

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi