giovedì 27 giugno 2019
Logo Identità Insorgenti

IL SUD NEL MONDO

“Il mare di Hemingway”: in un film il soggiorno ad Acciaroli del grande scrittore

Cinema | 28 Maggio 2018

Chissà cosa devono aver pensato gli abitanti di Acciaroli quando, nell’estate del 1951, videro arrivare nel loro paese un curioso scrittore americano dalla corporatura robusta, amante delle donne e dell’alcol che furono croce e delizia della sua travagliata vita vissuta sempre al limite. Nessuno tra la gente del posto sapeva con precisione chi fosse quell’uomo, men che meno che fosse uno scrittore. Probabilmente nemmeno lo scrittore sapeva come si fosse ritrovato in quel paese del salernitano, in apparenza privo di qualsiasi attrattiva per un uomo come lui. Soprattutto, nessuno sapeva che un paio d’anni più tardi, nel 1953, lo scrittore avrebbe vinto il prestigioso premio Pulitzer per un romanzo scritto qualche mese dopo e che sarebbe stato ispirato in parte proprio da Acciaroli. Quel romanzo si intitolò “Il vecchio e il mare”. Quello scrittore, come avrete capito, non era altri che Ernest Hemingway.

Con i suoi bizzarri modi di fare, le sue continue domande e le sue bevute smodate, Hemingway fu presto preso in simpatia dagli abitanti di Acciaroli, che ancora oggi tramandano racconti e aneddoti su di lui. Ed è proprio grazie a questi racconti e aneddoti, filmati e ripresi dalla documentarista Laura Lopez, che sta per nascere un film sul soggiorno cilentano dello scrittore americano: “The Sea of Hemingway”, ovvero “Il mare di Hemingway”, come gli acciarolesi ribattezzarono affettuosamente il mare del porticciolo del paese dopo la partenza dello scrittore. Il progetto è in fase di postproduzione, in seguito alla raccolta video ultimata negli ultimi mesi dello scorso anno, e vedrà la luce nei prossimi mesi.

Hemingway fu ispirato enormemente da Acciaroli, dalla sua atmosfera, dai racconti dei tanti pescatori che popolavano e popolano ancora oggi il paese campano. Gli piacevano in particolare i racconti di uno di loro: Antonio Masarone, soprannominato “‘U Viecchiu”. Hemingway passava giornate intere ad ascoltare i racconti di Masarone e le nottate a bere, sempre in compagnia del pescatore con cui aveva instaurato un rapporto speciale. Una storia in particolare aveva suscitato l’interesse del curioso scrittore, un pesce spada da un quintale che, a causa della mancanza di ghiaccio, era arrivato al porto di Salerno già marcio e quindi era stato bruciato.

Hemingway aveva in mente la struttura che avrebbe dovuto avere “Il vecchio e il mare” già da tanto tempo. La storia di Masarone gli diede l’ispirazione che gli mancava: avrebbe rielaborato e romanzato a fondo, aggiungendovi particolari e trovate narrative di sicuro effetto, nonché una dose di disperato ma disilluso romanticismo. E soprattutto creando un protagonista adatto alla sua causa, capace di ispirare fascino e affetto, un personaggio soprannominato “il vecchio”. “‘U Viecchiu”, appunto. Ed ecco come fu creata un’opera immortale, che porta con sé gli echi del Sud. Così come immortale persisterà il ricordo di Hemingway ad Acciaroli, molto differente oggi rispetto a com’era allora, ma in fin dei conti non così diversa. D’altronde ci sono ancora i racconti degli anziani che continuano a tenere in vita lo scrittore, c’è ancora quell’hotel “La scogliera” dove l’autore soggiornò insieme alla sua quarta moglie Mary Welsh. D’altronde il mare di Acciaroli è ancora “Il mare di Hemingway”.

Lorenzo Pierleoni

 

Un articolo di Lorenzo Pierleoni pubblicato il 28 Maggio 2018 e modificato l'ultima volta il 28 Maggio 2018

Articoli correlati

Campania | 26 Giugno 2019

FOOTBALL AMERICANO

I Briganti Napoli sono i campioni del Sud: è Nine Bowl!

Campania | 18 Giugno 2019

FOOTBALL AMERICANO

I Briganti Napoli respingono l’arrembaggio e battono i Pirates Savona: è finale!

Campania | 11 Giugno 2019

FOOTBALL AMERICANO

Briganti Napoli, terzo trionfo con i Grifoni Perugia: si va in semifinale

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi