mercoledì 23 ottobre 2019
Logo Identità Insorgenti

IL TAGLIO DEL NASTRO

Doppio Mertens stende la Sampdoria, il Napoli bagna con i tre punti la prima nel nuovo San Paolo

Sport | 14 Settembre 2019

Tutto sommato possiamo dire di esserci messi alle spalle un pomeriggio decisamente tranquillo e positivo.

Prima lo 0-0 di Firenze della Juventus, con cui abbiamo appurato che le coccole ricevute da Sarri durante la degenza gli hanno impedito di sapere che, giocare alle 15.00 col caldo, è stata una richiesta della sua società per togliere ascolti in Giappone ad Holly e Benji.

Poi il vittorioso taglio del nastro del San Paolo, inaugurato nel nuovo look post-Universiadi con il secco 2-0 con cui il Napoli ha liquidato la Sampdoria.

La firma (doppia) l’ha apposta Dries Mertens. Tre gol in tre partite di campionato per il belga che, salito a quota 112 totali in azzurro, continua ad avvicinarsi al record all time di Marek Hamsik, ora distante appena nove reti.

E chissà cosa voleva dirci con quella curiosa esultanza dopo il primo gol: bebè in arrivo in casa “Ciro” o una simpatica e curiosa imitazione dell’amico Tommaso Starace?

Si è ben presentato al pubblico napoletano anche Fernando Llorente. A soli due minuti dal suo ingresso in campo, il centravanti spagnolo ha servito l’assist del definitivo 2-0 proprio a Mertens, lasciando subito intuire il motivo per cui Ancelotti ne ha caldeggiato l’ingaggio.

A proposito, gran bella cosa la VAR. Soprattutto quando la usano e la fanno funzionare. Ci ha evitati preoccupazioni inutili ed ansie eccessive che, ad onor del vero, non ci saremmo minimamente meritati.

La palma del migliore in campo – e crediamo converrete – spetta però a Eljif Elmas.

Il centrocampista macedone, 20 anni il prossimo 24 settembre, si è imposto quale leader tecnico e carismatico della mediana azzurra, dispensando con sagacia fioretto e sciabola come un veterano navigato.

La sensazione è che sia nata una nuova stella. La fortuna sarà di poterla ammirare con indosso lo scintillio dei nostri colori.

Godiamoci la serata.

Martedì arriva il Liverpool: servirà il miglior Ciuccio, servirà il miglior San Paolo.

Forza Napoli.

Sempre!

Antonio Guarino 

Un articolo di Antonio Guarino pubblicato il 14 Settembre 2019 e modificato l'ultima volta il 15 Settembre 2019

Articoli correlati

Sport | 22 Ottobre 2019

LA NOMINATION

Koulibaly in lizza per il Pallone d’Oro 2019: il senegalese è tra i migliori trenta calciatori del pianeta

Sport | 19 Ottobre 2019

EFFETTO MILIK

Doppietta del polacco, il Napoli stende il Verona: al San Paolo, è 2-0 azzurro

Sport | 18 Ottobre 2019

BASKET

“Vesuvio lavali col fuoco”. Il giudice sportivo squalifica il Palasojourner di Rieti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi