fbpx
domenica 31 maggio 2020
Logo Identità Insorgenti

IL VERTICE

Macron a Napoli: tra contestazioni fuori luogo e passione per i nostri simboli

NapoliCapitale | 28 Febbraio 2020

A Napoli per il vertice italo-francese che si è svolto a Palazzo Rele ieri il presidente della Repubblica francese Emanuelle Macron, che ha sempre professato grande amore per Partenope, ha voluto visitare il San Ferdinando per ricordare Eduardo: ha conosciuto la moglie recitando un suo testo e lo ama da allora. Era accompagnato da Giulio Baffi, custode delle memorie delle grandi famiglie teatrali di Napoli. “Curioso attento, ha visitato il teatro con lo stupore affascinato che ho visto altre volte nello sguardo di chi ama il mondo dello spettacolo e vuole conoscerlo. È stata una bella giornata” racconta Baffi, immortalato col premier francese, davanti alla bombetta del nostro amato Totó…

Triste invece che al suo passaggio un gruppo di cittadini abbia voluto alzare un polverone e una polemica sulla piazza sporca. Per carità, la città è sporca assai e capiamo chi è incazzato.
Però, le lenzuola bianche con la scritta “aiutateci”, al passaggio del presidente della Repubblica dei gilet gialli, ospite a Napoli, città che non finisce di elogiare, li abbiamo trovati fuori luogo (e strumentali, visto che sollevate da qualcuno che fino a un mese fa era assessore in quella municipalità).

Triste anche che si cerchi sempre di proporre Napoli come un teatrino di dubbio gusto…

Le foto sono di Velia Cammarano, ufficio stampa comune di Napoli.

Un articolo di Lucilla Parlato pubblicato il 28 Febbraio 2020 e modificato l'ultima volta il 28 Febbraio 2020

Articoli correlati

NapoliCapitale | 30 Maggio 2020

MEMORIE

Colera e discriminazioni: una storia che abbiamo vissuto

NapoliCapitale | 21 Maggio 2020

NAPOLI EST

Un reportage da San Giovanni, tra i murales, per riflettere sul turismo post-Covid

NapoliCapitale | 18 Maggio 2020

IL RACCONTO

San Gregorio Armeno, dal cuore di Napoli un disperato grido d’aiuto

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi