lunedì 17 febbraio 2020
Logo Identità Insorgenti

IN PUGLIA

900mila euro per l’editoria locale. Così la Regione sostiene l’informazione locale

Media e new media | 25 Gennaio 2018

La Regione Puglia sosterrà con uno stanziamento di 900mila euro per il 2018 tutti i soggetti che esercitano, con sede operativa in regione, l’attività di editoria quotidiana e periodica finalizzata all’informazione e alla comunicazione locale. Lo ha deciso il Consiglio regionale pugliese approvando a maggioranza la legge sull’editoria.
Sulle disposizioni per la promozione e il sostegno al pluralismo ed all’innovazione dell’informazione e della comunicazione regionale si è registrato il voto contrario del Movimento 5 Stelle. L’Assemblea ha deciso di affidare ad un regolamento la disciplina dei procedimenti relativi alla concessione delle provvidenze ed i criteri per la determinazione del contributo.
Sancito intanto che dall’erogazione degli interventi previsti siano esclusi i soggetti che nello stesso anno hanno beneficiato di contributi maggiori o uguali a 100mila euro. E’ stato inoltre deciso di attribuire una maggiorazione del 10% al punteggio per le domande di ammissione al contributo presentate dalle emittenti che si impegnino a veicolare gratuitamente messaggi di pubblico interesse e utilità sociale.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 25 Gennaio 2018 e modificato l'ultima volta il 25 Gennaio 2018

Articoli correlati

Media e new media | 5 Gennaio 2020

NARRAZIONI TOSSICHE

Sanità, quei tg che parlano di emergenza a Napoli (ignorando le vere emergenze)

Media e new media | 16 Novembre 2019

LO SPOT

Torna The Crown: polemica per la scelta di re Cetriolo come testimonial della serie Netflix

Media e new media | 22 Maggio 2019

NESSUNA SOLUZIONE

La chiusura di Radio Radicale: una perdita grave per tutti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi