venerdì 14 maggio 2021
Logo Identità Insorgenti

INFRASTRUTTURE CAMPANE

I fondi Ue ci sono ma gli incapaci che ci governano non sanno spenderli

DueSicilieOggi, Economia, Infrastrutture e trasporti, Politica | 14 Dicembre 2013

fondi ue

 

I fondi Ue ci sono ma gli incapaci che ci governano non sanno spenderli. In Campania su 3.440 progetti infrastrutturali monitorati a valere su fondi Ue – per un finanziamento potenziale e complessivo di 8 miliardi e 650 milioni di euro – la spesa erogata risulta pari a poco più di 1 miliardo e 15 milioni di euro, corrispondente all’11,7 per cento del totale attivabile.

Sono i dati diffusi dal Centro Studi Ance Salerno che ha elaborato quelli del Ministero dello Sviluppo Economico pubblicati sul sito www.opencoesione.gov.it ed aggiornati al 31 agosto scorso.

Per quanto riguarda le singole province in quella di Napoli – sempre in riferimento alle infrastrutture – i progetti monitorati sono 1.459 per un finanziamento complessivo di € 6.149.231.237,80 ed un importo erogato di € 796.184.842,07 (pari al 12,9%); in quella di Avellino sono stati monitorati 386 progetti per € 606.147.522,77 di investimento, ma la spesa erogata è di € 23.503.443,83 (3,9%); in quella di Benevento i progetti sono 238, per un finanziamento di € 412.207.192,74 e un importo erogato di € 40.357.308,41 (pari al 9,8% del totale); in quella di Caserta i progetti sono 566 per un finanziamento complessivo di € 933.062.861,93 ed una spesa erogata di € 76.300.089,54 (8,2%); in quella di Salerno i progetti sono 767 per un finanziamento di € 1.233.317.361, di cui solo il 10,7% effettivamente erogato (€ 131.807.313).

Come ha spiegato anche il presidente di ANCE Salerno, Antonio Lombardi il problema reale, come sottolineato più volte, non è la mancanza di finanziamenti, ma la scarsa capacità di spesa. La partita dell’impiego delle risorse europee volge – come, purtroppo, ampiamente previsto – al peggio. E non si tratta di rinfocolare una sterile ed improduttiva polemica con le istituzioni competenti.

L’ultimo treno sta passando ma nessuno se ne accorge nè cerca soluzioni operative per impiegare e spendere più fondi possibile. Sono dati che confermano che siamo governati da una classe dirigente incapace. Ove mai qualcuno di voi avesse ancora bisogno di conferme.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 14 Dicembre 2013 e modificato l'ultima volta il 11 Novembre 2020

Articoli correlati

DueSicilieOggi | 2 Ottobre 2019

IL PIANO

Sud, il ministro per il Mezzogiorno vuole investire nella scuola

Arte e artigianato | 29 Gennaio 2019

Festa di Sant’Agata di Catania: la terza per importanza nel mondo

Attualità | 31 Dicembre 2018

FESTE E AMAREZZE

Da Matera a Potenza, da Napoli a Bari: Capodanno in piazza (e problemi rinviati al 2 gennaio)