domenica 16 dicembre 2018
Logo Identità Insorgenti

LA COLLEZIONE

Metropolis, la primavera estate secondo Roberta Bacarelli. Oggi a Coroglio sfila la moda made in Naples

Arte e artigianato | 17 Aprile 2018

La stilista napoletana Roberta Bacarelli presenta la sua nuova collezione Primavera/Estate 2018: Metropolis Capi dal respiro internazionale per una donna multitasking divisa tra impegni di famiglia e lavoro, che vive a pieno ritmo un contesto metropolitano in cui diversi stili e diverse etnie si fondono: questa è “Metropolis”, la collezione Primavera /Estate della stilista napoletana Roberta Bacarelli, che sarà presentata stasera alle ore 19:00 nella location HBTOO di Coroglio. Profondamente ispirata da un viaggio fatto a New York, una città in cui tutto è possibile e dove tutti, per lo meno apparentemente, convivono in una mescolanza di razze dove il “capo” può essere nero e la influencer più celebre porta lo hijab, Roberta Bacarelli ha voluto che la sua collezione di “prét-à-porter” fosse dedicata a tutte le donne. ”Ho voluto sperimentare un percorso nuovo”, afferma la stilista, “voglio che in passerella ci sia una donna che potrebbe essere africana, araba, francese, italiana, una cittadina del mondo. Una delle tante donne coraggiose che ogni giorno affronta la vita di manager, madre, moglie, sorella, figlia”. Le linee over dal mood maschile si alternano a dettagli femminili mai ostentati. Le textures giocano sugli opposti; paillettes, tulle e tessuti tecnici sono mixati a seta e moderni lamé. Gli abbinamenti sono contemporanei, ricche rouches impreziosiscono outfit super minimal. Anche gli accenni in tema sportswear sono sempre sofisticati ed eleganti. Le scarpe, prevalentemente basse, si portano con i pantaloni over e con le gonne morbide o plissettate. Gli accessori sono dettagli must che completano l’outfit sia per il daywear che per il nightwear: immancabili gli orecchini e la cintura extra-alta, la borsa in materiale riciclato. Roberta Bacarelli sorprenderà le sue ospiti con una collezione innovativa che è il risultato di un perfetto equilibrio tra maschile e femminile, colori soft e strong, forme lineari e dettagli ricchi, tessuti light. I colori sono protagonisti e sfoggiano palette vitaminiche e intense con il diktat di non passare mai inosservate. Ma c’è spazio anche per le delicate sfumature pastello, purché capaci di portare allegria e vivacità. La tavolozza di colori premia il rosa in tutte le nuances dal cipria al più deciso shocking, ma anche il viola, il turchese e il verde acqua. Un fashion mood giocato tutto sulla sperimentazione dunque che vi racconteremo live, stasera, sulle nostre pagine di Identità Insorgenti.

Identità Insorgenti

Identità Insorgenti è un giornale on line che rappresenta un collettivo di scrittori, giornalisti, professionisti, artisti uniti dalla volontà di una contronarrazione del Mezzogiorno.

Articoli correlati

Arte e artigianato | 3 Novembre 2018

A CASERTA

Maestri alla Reggia: alla Cappella Palatina è il turno di Paolo Virzì e Francesco Piccolo

Arte e artigianato | 10 Ottobre 2018

DURANTE UN WORKSHOP

Fascistello ignorante aggredisce Jorit mentre disegna Ilaria Cucchi all’Arenella

Arte e artigianato | 12 Settembre 2018

BICICLETTE MADE IN SUD

Siamo andati a Gesualdo a visitare l’atelier di un “sarto” di biciclette

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi