mercoledì 13 novembre 2019
Logo Identità Insorgenti

LA FOTO SBAGLIATA

“Cacciati dal ristorante per crisi epilettica” e c’è la foto del pizzaiolo napoletano. Ma accade a Pesaro

Sputtanapoli | 16 Ottobre 2017

Con un lancio dal tiolo “Crisi epilettica al ristorante, ‘gente come voi stia a casa’” per denunciare l’ennesimo caso di discriminazione da parte della Federazione epilessie, anche l’Ansa toppa. Nessun riferimento di luogo, infatti, nel titolo, ma una foto eloquente: una pizza retta da un pizzaiolo con la scritta “pizzaioli napoletani”.
E allora uno va a leggere pensando ovviamente che si tratti di Napoli.
Leggiamo: “Pranza al ristorante con il marito e all’improvviso ha una crisi epilettica, che si risolve in pochi minuti, ma la ristoratrice la rimprovera per ”aver spaventato la clientela”. Questo caso di discriminazione, avvenuto domenica scorsa a Marotta (Pesaro Urbino), è segnalato dalla Federazione Italiana Epilessie (Fie). La donna, 47 anni, ha avuto una crisi epilettica generalizzata, ”che si è risolta spontaneamente nel giro di pochi minuti, mentre era in un ristorante sul lungomare” fa sapere la Fie.
Al marito, che era andato alla cassa per pagare le pizze che non avevano fatto in tempo a consumare, ”la ristoratrice ha detto che persone come loro sarebbe meglio se ordinassero e mangiassero la pizza a casa e lo ha rimproverato di aver spaventato la clientela”. Secondo la coppia in realtà non si era creato nessun allarme, anzi, un paio di persone si erano avvicinate offrendo aiuto.
Purtroppo, sottolinea la presidente della Fie Rosa Cervellione, ”non si tratta di un caso isolato ma di uno degli ancora numerosi episodi in cui persone con epilessia sono vittime di discriminazione conseguenza dello stigma che grava su di loro a causa della malattia e della sua scarsa conoscenza”.

Questo il lancio, dunque nulla a che fare con Napoli, ma tant’è, poco importa evidentemente di gettare il solito fango sulla città anche se stavolta in modo velato, quasi impercettible, ma comunque fango. Strano che capiti all’Ansa, in genere piuttosto corretta e attenta nel scegliere titoli e fotografie. Ci auguriamo una correzione dopo questa piccola ma significativa denuncia che naturalmente arriva da un nostro lettore.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 16 Ottobre 2017 e modificato l'ultima volta il 16 Ottobre 2017

Articoli correlati

Attualità | 26 Maggio 2019

FALSE NARRAZIONI

Cruciani ha ragione e vi spieghiamo perché

Sputtanapoli | 7 Marzo 2019

“ODIO I NAPOLETANI”

Direttore di testata on line sputa veleno sul popolo di Napoli dopo i fatti di San Giorgio a Cremano

Attualità | 16 Gennaio 2019

SU ISCHIA PRESS

Ode polemica a Cruciani, prezzolato di regime e nemico del Sud

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi