martedì 22 gennaio 2019
Logo Identità Insorgenti

LA LETTERA

Sos Santa Chiara: “Indecente la collocazione della Madonna delle Grazie”

Arte e artigianato, Attualità, NapoliCapitale | 9 Settembre 2016

madonna-delle-grazie-santa-chiara-giuseppe-marullo

 

Gentile direttore,

il complesso di S. Chiara rappresenta uno dei più importanti monumenti italiani, meta obbligata per migliaia di turisti, ma versa purtroppo in stato di negligente abbandono, dai vandali che scrivono indisturbati sulle tombe, alle tante opere d’arte negate alla pubblica fruizione, nonostante un biglietto di ingresso di 6 euro da pagare per visitare anche solo il celebre chiostro.

Interi settori, dal refettorio alla sala Maria Cristina, sono in uso esclusivo di una università privata, altri come il coro delle monache o i chiostri minori chiusi senza motivo.

Il colmo è costituito da un capolavoro del Seicento napoletano: una Madonna delle Grazie di dimensioni colossali di Giuseppe Marullo collocata da anni in prossimità delle toilettes, alias ritirate. E se fino a tempo fa poteva essere ammirata almeno da prostatici ed incontinenti, da mesi il luogo è riservato ai bisogni fisiologici dell’esiguo personale di servizio, che ignora l’importanza del dipinto.

Achille della Ragione

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 9 Settembre 2016 e modificato l'ultima volta il 9 Settembre 2016

Articoli correlati

Arte e artigianato | 3 Novembre 2018

A CASERTA

Maestri alla Reggia: alla Cappella Palatina è il turno di Paolo Virzì e Francesco Piccolo

Arte e artigianato | 10 Ottobre 2018

DURANTE UN WORKSHOP

Fascistello ignorante aggredisce Jorit mentre disegna Ilaria Cucchi all’Arenella

Arte e artigianato | 12 Settembre 2018

BICICLETTE MADE IN SUD

Siamo andati a Gesualdo a visitare l’atelier di un “sarto” di biciclette

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi