domenica 15 dicembre 2019
Logo Identità Insorgenti

LA LOTTA

Sesto giorno di presidio per i lavori Apu sotto la Regione Campania: la Palmeri non si fa vedere

Battaglie, Lavoro | 25 Novembre 2019

E’ arrivato al sesto giorno il presidio dei lavoratori Apu sotto la Regione Campania a via santa Lucia.

Venerdì scorso i lavoratori impegnati in Attività di pubblica utilità (conosciuti come APU) avrebbero dovuto incontrare l’assessore regionale Sonia Palmeri. Invece niente: “Non è stata presente ad un incontro tanto atteso e non si è registrata la presenza di alcun membro della Giunta regionale. Snobbati completamente” raccontano.

La presunta svolta, è avvenuta sabato quando gli Apu hanno deciso di interrompere l’assemblea provinciale del PD napoletano, ottenendo una nuova promessa, entro martedì, di un incontro con l’assessore Palmeri e l’assessore Fulvio Bonavitacola.

“Non è possibile che la politica si rifiuti anche solo di dare risposte a chi non vuole affermare altro che il suo diritto a lavorare. Abbiamo occupato la sede del Partito Democratico perchè negli scorsi mesi ci avevano promesso di interessarsi alla nostra vertenza ma poi ci hanno abbandonati al nostro destino. In una terra che si sta sempre più spopolando e dove gli enti locali hanno la fortissima necessità di assumere nuovo personale è assurdo che oltre 2000 persone che hanno seguito corsi di formazione specifici e hanno competenze da mettere in campo vengano semplicemente parcheggiati. Abbiano almeno il coraggio di dirci che anche noi dobbiamo emigrare».

Per questo il presidio va avanti ad oltranza:  sotto palazzo Santa Lucia gli Apu anzi promettono: “Non arretreremo di un centimetro fino a quando non avremo risposte sul nostro futuro”.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 25 Novembre 2019 e modificato l'ultima volta il 26 Novembre 2019

Articoli correlati

Battaglie | 8 Dicembre 2019

LA PROTESTA

A Napoli in piazza le “sardine nere”

Battaglie | 28 Novembre 2019

IL LIETO FINE

Salvi i 147 esuberi di Almaviva nel cambio appalto Inps

Battaglie | 27 Ottobre 2019

SALVIAMO SCAMPIA

Sfrattare cooperative e associazioni è un regalo alla camorra

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi