fbpx
mercoledì 8 aprile 2020
Logo Identità Insorgenti

LA MOSTRA

“Il Natale è a Napoli”: artigiani e fotografi al Museo Mineralogico

Cultura, Identità | 21 Dicembre 2019

Cosa c’entra, in periodo natalizio, una mostra d’artigianato in una location tanto particolare come il Museo Mineralogico dell’Università Federico II di Napoli? C’entra, eccome. Intanto, perché il circuito dei musei dell’Ateneo è un luogo stupendo da scoprire e visitare, e ogni occasione è giustificabile se serve a metterne in luce le peculiarità; ma ancor più perché, in linea di massima, ogni lavoro artigianale nasce dall’uso di materiali e macchinari che hanno origine proprio dai minerali, trasformati in quelli che sono gli elementi fondamentali e gli strumenti idonei alla realizzazione dei singoli prodotti.

Da tutto ciò è nata la decisione, da parte del fotografo Rosario Morisieri e della bravissima Tiziana d’Auria, nota agli amante della cultura e dell’arte Presepiale a Napoli, di affiancare alle proprie capacità artistiche quelle di tanti artigiani partenopei, impegnati in ogni aspetto dell’handmade locale, a tenere vive le tradizioni tramandate in bottega da esponenti storici nostrani. Il risultato: una bella mostra dal titolo “Il Natale è a Napoli”, che vede tra gli espositori, nomi di rilievo nell’ambito della fotografia e dell’artigianato presepiale classico e moderno, quali Guglielmo Muoio, Marcello Aversa, Pasquale Manzo, Claudio Cuomo, Sofia Ferraioli, Giovanni Sinno, Vincenzo Sorgente, Gianluca Sorgente, Antonio Esposito, Alessandro Ruolo, Stefania Mussolino.

Il percorso si sviluppa su due filoni, quello specifico dell’arte presepiale, ma anche quello dell’handmade napoletano, rappresentato attraverso gli scatti di alcuni apprezzati fotografi, che si concentrano sulle varie capacità manifatturiere rintracciabili sul territorio: pasticceria, legatoria, pizzeria, orologeria, stamperia e tutte quelle realtà che mantengono viva ogni forma di artigianato napoletano, e che ovviamente si ricollegano al periodo natalizio proprio attraverso l’arte presepiale, ben rappresentata dal gruppo della Sacra Famiglia ad opera della bottega D’Auria, ma anche da altre, come quelle specializzate in cesti di frutta e cibarie da disporre all’interno degli scenari delle Natività classiche partenopee.

Il vernissage, svoltosi ieri pomeriggio, ha visto tra l’altro la presenza di il sempre coinvolgente Amedeo Colella, storico napoletano e scrittore, che, dopo aver sottolineato quanto la mostra sia una piacevole dimostrazione di come l’artigianato napoletano sia destinato a rimanere alla base di tutto quello che rappresenta la cultura storica tramandata sin dai tempi in cui Napoli era di fatto Capitale, rendendone viva e saliente l’eredità e il valore, ha brevemente narrato, con la sua simpatia, gli eventi storici che hanno permesso all’arte presepiale di svilupparsi ed essere tramandata facendo fare agli ascoltatori un piacevolissimo viaggio nel tempo e raccontando di come, ai tempi di Ferdinando di Borbone, si sia sviluppata la concezione del Presepe, e di come sia nata e si sia evoluta l’usanza della tombola, tramandata finanche in America e divenuta uno degli intrattenimenti più diffusi al mondo in ogni periodo dell’anno, anche se col nome di Bingo. Insomma, una mostra temporanea bella da gustare, approfittando dell’occasione per visitare i poli museali dell’Università di Napoli sempre ricchi di preziose testimonianze e di reperti non meno importanti di quelli ospitati nei principali musei partenopei.

Gallery e testo di Sergio Valentino

Un articolo di Sergio Valentino pubblicato il 21 Dicembre 2019 e modificato l'ultima volta il 21 Dicembre 2019

Articoli correlati

Cultura | 3 Aprile 2020

CAMBIO DI GUARDIA

Al San Carlo inizia l’era Lissner, nuovo sovrintendente

Cultura | 31 Marzo 2020

IL BILANCIO

I più letti e quelli che non leggeremo: gli effetti del Covid-19 sull’editoria

Cultura | 20 Marzo 2020

INIZIATIVE BELLE

Un fumetto al giorno: il regalo della Bonelli per restare a casa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi