giovedì 22 agosto 2019
Logo Identità Insorgenti

LA NOVITA’

L’ Archeotreno “parte” dal MANN

Beni Culturali | 1 Giugno 2019

Tornare indietro nel tempo? A volte si può. Basta salire a bordo dell’Archeotreno ad esempio, e ora lo fa anche il MANN.

L’iniziativa di Fondazione Fs Italiane, che ha avuto già successo negli anni scorsi, propone un itinerario con fermate e visite nelle mete turistiche più gettonate alla scoperta di luoghi campani ricchi di storia e cultura. Il treno con locomotiva elettronica in livrea d’epoca, composto da carrozze Centoporte e Corbellini rispettivamente degli anni ’30 e ’50 del secolo scorso, parte alle 8.20 dalla stazione di Napoli Centrale e ferma a Pietrarsa, Portici – Ercolano, Pompei, Salerno, Pontecagnano, Paestum, Ascea e Sapri dove arriva alle 11.19. Gruppi di turisti potranno decidere di visitare una delle mete turistiche previste nel tragitto e poi di rientrare con la corsa di ritorno che partirà alle 16.30 da Sapri e arriverà alle 19.22 a Napoli Centrale. La Fondazione Fs Italiane, in collaborazione con ACaMIR (Agenzia Campana Mobilità Infrastrutture e Reti) della Regione Campania, propone questa possibilità in date specifiche dell’anno ( le prossime sono: 23 giugno, 28 luglio, 25 agosto, 22 settembre, 27 ottobre, 24 novembre e 22 dicembre 2019) per promuovere il patrimonio archeologico campano.

Anche il MANN sale a bordo dell’Archeotreno

Anche il Museo Archeologico Nazionale di Napoli salirà, simbolicamente, a bordo di “Archeotreno”: è stata firmata, infatti, la convenzione che consente l’avvio del progetto l’ “Archeotreno parte dal MANN”.
Una partenza simbolica che comporterà, sino alla conclusione del 2019, non soltanto una campagna promozionale congiunta (l’Archeotreno sarà pubblicizzato ai desk del Museo ed, ancora, materiale inerente all’attività culturale del MANN sarà distribuito sia a bordo delle vetture, sia in stazione), ma anche un sistema reciproco di scontistica.
I visitatori che, al momento dell’acquisto di un ticket dell’Archeotreno, presenteranno un ticket del MANN, emesso non oltre 30 giorni prima del viaggio, avranno diritto ad un biglietto ridotto (Adulti: 10 euro/Ragazzi: 5 euro); ancora i possessori della card di abbonamento annuale “OpenMann” avranno biglietto speciale 2X1; viceversa, esibendo un ticket di Archeotreno, validato non più di un mese prima della visita al Museo, si potrà accedere al MANN con biglietto ridotto di 7.50 euro.

“La collaborazione con la Fondazione FS italiane conferma la sinergia con le realtà virtuose che cooperano per valorizzare il territorio campano. Di recente, abbiamo lanciato un biglietto integrato che, con 15 euro, consente di visitare il MANN, il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa ed il Centro MUSA della Reggia di Portici: un viaggio culturale che mette in rete diverse esperienze culturali per promuovere bellezza e conoscenza”, ha detto il Direttore dell’Archeologico, Paolo Giulierini.

Dove trovare i biglietti

I biglietti per viaggiare sui treni storici della Fondazione FS sono in vendita nelle biglietterie e self service di stazione, agenzie di viaggio abilitate e su http://www.trenitalia.com

Si potranno acquistare anche a bordo treno, senza alcuna maggiorazione di prezzo, e in relazione alla disponibilità dei posti a sedere.

Costo biglietto

Il biglietto adulti costa 20 euro mentre 10 euro la tariffa ragazzi ( 4 – 12 anni non compiuti). C’è anche la possibilità di effettuare la sola corsa di andata o ritorno al 50% delle tariffe indicate. Biglietto gratuito per i bambini 0 – 4 anni non compiuti, accompagnati da almeno un adulto pagante e senza garanzia di posto a sedere

Informazioni dettagliate su sezione ‘viaggi ed eventi’ del sito http://www.fondazionefs.it o sui profili social ufficiali della Fondazione FS di Facebook e Instagram.

Susy Martire

Un articolo di Susy Martire pubblicato il 1 Giugno 2019 e modificato l'ultima volta il 1 Giugno 2019

Articoli correlati

Beni Culturali | 19 Agosto 2019

BUONE NOTIZIE

Riapre il frutteto borbonico al Fusaro

Beni Culturali | 14 Agosto 2019

FERRAGOSTO AL MUSEO

La lista dei siti archeologici e museali aperti il 15 agosto

Beni Culturali | 14 Agosto 2019

VISITE SERALI

Percorsi notturni per i siti di Pompei, Oplonti, Stabia e Boscoreale

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi