fbpx
giovedì 1 ottobre 2020
Logo Identità Insorgenti

LA START UP

Bridge 41, ponte tra Partenope e New York: tre napoletani propongono il “turismo esperienziale” nella Grande Mela

Imprese, Mondo, NapoliCapitale, Turismo | 30 Luglio 2018

Tre napoletani in America. Si chiamano Gaetano Castaldo, Ferdinando Flagiello e Nicola Mangani. Hanno fatto nascere a New York una start up di “turismo esperienziale” trasferendo il made in Naples a Ny. Il progetto si chiama “Visita New York City” e mostra il meglio della Grande Mela attraverso gli occhi di chi la vive quotidianamente. Nello specifico, sono proposte esperienze che vanno al di là delle classiche attrazioni proposte dai social media e dai mezzi di comunicazione.

Bridge 41 ha sede a Napoli e a Manhattan ed è gestita direttamente dai tre Co-Founder. L’obiettivo è di collegare gli Stati Uniti e l’Italia partendo dalle due città cardine del Parallelo 41 del meridiano terrestre: New York e Napoli.

La prima è la città dei sogni, in cui Gaetano Castaldo vive da circa 4 anni, mentre nella seconda vi nasce e inizia a sognare, circa 29 anni fa. “New York è la terra delle opportunità e delle vibrazioni positive. È il piacere di lavorare , fare business e vivere in una realtà che non dorme mai. Napoli è la città del mio cuore, problematica ma allo stesso tempo unica per la bellezza, tradizioni e qualità della vita. Nonostante organizzare un evento qui sia più problematico in termini di comunicazione e apertura del pubblico a proposte innovative, il calore dei napoletani assicura la riuscita di ogni progetto e grandi soddisfazioni per il nostro impegno”.

Nell’era dei social e dei mezzi di comunicazione alternativi e veloci, attraverso le pagine gestite dagli stessi fondatori, vengono fatti scoprire gli angoli più segreti della Grande Mela.

Di seguito i link di riferimento e i contatti:
https://www.facebook.com/visitanyc
https://www.instagram.com/visitanewyorkcity/
https://www.facebook.com/visitanyc/videos/225280708066939/
https://www.youtube.com/watch?v=axSl6EyYWxc

Valentina Castellano

Un articolo di Valentina Castellano pubblicato il 30 Luglio 2018 e modificato l'ultima volta il 10 Giugno 2020

Articoli correlati

Imprese | 29 Luglio 2020

RICOMINCIO DAL CENTRO

Spiff Creation riparte con nuovi disegni e il progetto di un e-commerce

Imprese | 23 Luglio 2020

L’AGGIORNAMENTO

Decò Italia: confronto con l’ad. Confermata la sede legale a Milano

Imprese | 18 Luglio 2020

RICOMINCIO DAL CENTRO

Nasce “L’artigiano”, tra l’alta manifattura di scarpe e l’arte del bere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi