fbpx
lunedì 3 agosto 2020
Logo Identità Insorgenti

L’ABBANDONO

Istat, declino demografico al Sud tra migrazione e calo di natalità

Attualità | 15 Luglio 2020

Come se non bastassero gli eventi degli ultimi mesi, arrivano puntuali come implacabili mannaie i dati Istat relativi all’anno 2019, i quali certificano il declino demografico della Campania nell’ambito del più ampio processo di desertificazione del Mezzogiorno.

La Campania

A fronte di una drastica diminuzione del tasso di natalità (8,1% a fronte di un tasso di mortalità del 9,3%), si accompagna un indice migratorio negativo di -3,8 sul versante interno ed un tasso di crescita naturale (il rapporto tra il saldo naturale dell’anno e la popolazione media, moltiplicato per 1000) di -1,2 e soprattutto un tasso di crescita totale (il rapporto tra il saldo totale dell’anno e la popolazione media, moltiplicato per 1.000) di -5,1.

Un quadro desolante nel quale, prendendo sempre come riferimento il periodo 1 gennaio – 31 dicembre 2019, abbiamo un saldo complessivo (derivante dalla somma tra saldo naturale, saldo migratorio e saldo per altri motivi) pari a -29,685 mila unità, certificando cosi il preoccupante calo di popolazione nella regione.

Un trend che interessa l’intero Mezzogiorno

A fare compagnia alla Campania ci sono tutte le regioni meridionali, con valori negativi anche in merito alla mobilità nazionale, dove ormai è consolidata da anni la tendenza di spostamento verso i territori del Centro e del Nord Italia. I primati negativi, in termini di perdita della popolazione, restano del Molise (-1,14%), della Calabria (-0,99%) e della Basilicata (-0,97%), le quali confermano i trend nefasti delle precedenti statistiche. In tutto il Mezzogiorno, secondo i dati elaborati dall’ISTAT, è come se in un solo anno fosse stata cancellata una città grande quanto Reggio Calabria. Il tutto, naturalmente, nell’indifferenza della politica nazionale.

Antonio Barnabà

Un articolo di Antonio Barnabà pubblicato il 15 Luglio 2020 e modificato l'ultima volta il 15 Luglio 2020

Articoli correlati

Attualità | 26 Luglio 2020

MODELLO LOMBARDO

Se l’indagato è Fontana per Salvini è persecuzione

Attualità | 25 Luglio 2020

VERGOGNA

La Gomorra piacentina e le solite “mele marce” con volti coperti da copyright

Attualità | 16 Luglio 2020

IL DISASTRO

Bomba d’acqua su Palermo: si cercano presunti dispersi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi