venerdì 7 maggio 2021
Logo Identità Insorgenti

#LACHIUDIAMONOI

Spezzano della Sila: un corteo per dire NO alla discarica abusiva.

Ambiente, Attualità, Battaglie, Diritti e sociale, Indipendentismi, Made in Sud, Mondo | 26 Ottobre 2015

maxresdefault

Il giorno 24 ottobre 2015, a Spezzano della Sila (CS), si è svolta la protesta #LaChiudiamoNoi, organizzata dal Comitato Ambientale Presilano. I cittadini sono scesi in piazza per manifestare e dire NO alla discarica illegale ubicata a ridosso del Parco Nazionale della Sila. Una vera e propria battaglia che i cittadini di Spezzano della Sila e Celico stanno affrontando con le loro forze: sono state raccolte, nella scorsa settimana, più di 8000 firme, consegnate presso gli uffici della Regione Calabria, per il ritiro dell’AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) affinché la discarica venga chiusa definitivamente.

Il corteo ha ospitato l’intera comunità dei piccoli paesini di provincia; uomini, donne, bambini, hanno invaso le piazze. Presenti anche i parlamentari Sebastiano Barbanti e Nicola Morra.

Le condizioni legali, morali e politiche ci sono, e il messaggio inviato alla Regione è chiaro. Ora si attende una loro risposta.

Eleonora Greco.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 26 Ottobre 2015 e modificato l'ultima volta il 30 Aprile 2017

Articoli correlati

Ambiente | 28 Aprile 2021

Baia di Ieranto: nei fondali censite 260 specie marine e 16 specie da proteggere

Ambiente | 21 Aprile 2021

Da Taranto una proposta per risanare e riconvertire i territori inquinati d’Italia per il PNRR

Ambiente | 21 Aprile 2021

Inquinamento ambientale: riflessioni sulle “Terre dei fuochi” d’Italia dopo l’incontro di Acerra