martedì 16 luglio 2019
Logo Identità Insorgenti

L’ADDIO

Se ne va Carmela, l’ultima acquaiola dei Tribunali

Identità, NapoliCapitale | 24 Giugno 2019

Carmela, la storica acquaiola di via dei Tribunali, è andata via, non c’è più. Alla città lo ha comunicato, affranto, un suo amico degli ultimi anni, Gino Sorbillo, che l’aveva voluta all’inaugurazione della pizzeria Esterina qualche anno fa e che sempre le è stato vicino in questi anni.

La sua immagine minuta, in piedi su un piccolo sgabello, o nascosta sotto il bancone a parlare al cellulare, la ricorderemo a lungo, immortalata addirittura nella copertina di una bella guida di Napoli edita da Intra Moenia.

Un altro simbolo di una Napoli antica che sparisce piano piano: eppure quel piccolo piccolo banco di marmo di via dei Tribunali era già vuoto da un po’ – anche se oggi ci sono i suoi eredi ad occuparsene e a resistere in un centro storico che perde comunque pezzi di identità ogni giorno.

Ha sopravvissuto a guerre e terremoti, quel chioschetto di acquafrescaio, col suo bancone di marmo adornato con corone di agrumi e foglie aromatiche: simbolo di una Napoli ricca di storia e tradizioni, una Napoli di cui resta come traccia storica e inamovibile.

Nato negli ultimi decenni dell’Ottocento, il piccolissimo banco di antichissimo marmo è rimasto uguale nei decenni, nonostante i vandali che lo avevano scheggiato qualche anno fa.

Carmela, piccolo vulcano, non si perse certo d’animo e continuò – già allora ultraottantenne – il suo lavoro, servendo dal suo “altarino” – dove spremeva e mixava – pause di sollievo ai turisti e soprattutto agli abitanti del quartiere, soprattutto quelli storici, che l’hanno amata tanto e che oggi la piangono.

Carmela era l’ultimo simbolo di una figura secolare napoletana, l’acquaiola.

Era la storia del centro storico, eterno e sempre uguale.

Un’immagine che è rimasta inveriata nel tempo, decennio dopo decennio, sempre al numero 30 di via dei Tribunali. Ormai quasi una visione in un centro storico sempre più turistificato, deprivato giorno dopo giorno della sua identità.

Ciao Carmela, mancherai a Napoli tutta.

Lucilla Parlato

I funerali di Carmela De Martino si svolgeranno domani alle 12 e 30 nella Chiesa di San Lorenzo Maggiore. 

Un articolo di Lucilla Parlato pubblicato il 24 Giugno 2019 e modificato l'ultima volta il 24 Giugno 2019

Articoli correlati

Cinema | 4 Giugno 2019

LA DONAZIONE

L’ufficio di Massimo Troisi per sempre a Napoli, al Pan vicino alla Mehari di Siani

Cinema | 4 Giugno 2019

IL RICORDO

Troisi presente nel cuore come nella cultura popolare e artistica del Paese

Cinema | 4 Giugno 2019

L’ANNIVERSARIO

25 anni senza Massimo Troisi: mostre e iniziative ovunque. Solo Napoli non lo celebra

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi