fbpx
sabato 23 gennaio 2021
Logo Identità Insorgenti

L’AGGUATO

Spari al Vasto a mezzogiorno, c’è un ferito. I residenti escludono un regolamento di conti tra migranti

Criminalità | 9 Dicembre 2019

Agguato a colpi di arma da fuoco nel quartiere Vasto a Napoli. In via Venezia un migrante è stato ferito alle gambe dai colpi esplosi intorno alle 12 e 30.

Secondo le prime testimonianze sul posto, l’agguato è stato compiuto da due uomini sopraggiunti in moto che hanno scaricato una raffica di colpi nella bottega dell’extracomunitario.

La vittima, che era cosciente, è stata poi portata via con l’ambulanza. Sul posto sono intervenute numerose volanti della Polizia.

Terrorizzati i residenti e le botteghe limitrofe, tanti scesi in strada con i ragazzi di colore che lamentavano il fatto che i napoletani sparano ai neri.

I testimoni del luogo escludono un regolamento di conti tra bande di stranieri, anche se in realtà ancora non si sa nulla ed è da ricostruire la dinamica dell’imboscata e il movente.

Il live di Antonio Corradini subito dopo gli spari, da via Venezia.

 

 

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 9 Dicembre 2019 e modificato l'ultima volta il 9 Dicembre 2019

Articoli correlati

Criminalità | 5 Gennaio 2021

LA RIFLESSIONE

Ripudiamo la narrazione coi lupi neri e bianchi: Napoli ha bisogno di cura

Criminalità | 15 Maggio 2020

E LE IENE MUTE

L’allarme del prefetto: a Venezia la mafia punta sui locali in crisi

Criminalità | 27 Aprile 2020

IL MAGISTRATO

Altro che spesa. Cafiero De Raho: “Pericolo mafie? In appalti e imprese. E riguarda tutta Italia”