fbpx
sabato 31 ottobre 2020
Logo Identità Insorgenti

L’APPUNTAMENTO

“Cinema intorno al Vesuvio”: a Villa Vannucchi la rassegna cinematografica dell’estate

Eventi | 16 Luglio 2020

Nella splendida cornice di Villa Vannucchi a San Giorgio a Cremano, una delle centinaia ville settecentesche costruite lungo il Miglio d’Oro, riprende anche quest’anno la rassegna cinematografica dell’estate “Cinema intorno al Vesuvio”.

Ad occuparsene ancora una volta sarà l’Arci Movie, associazione di promozione sociale che da anni si occupa di quest’evento. A causa dell’emergenza covid-19, verranno rispettate le disposizioni ministeriali per evitare l’assembramento, con un numero contingentato di spettatori: 135 per ogni serata.

Dal 15 luglio al 13 agosto sarà possibile prenotare, sul sito eventbrite, il proprio biglietto d’accesso gratuito. La prenotazione è attiva a partire da due giorni prima della proiezione del film, fino ad esaurimento posti.

Come per le scorse edizioni, anche quest’anno non saranno semplicemente proiettate le pellicole all’aperto nella splendida cornice della villa settecentesca, ma gli eventi saranno anche occasione di incontro con attori e registi, alcuni dei quali saranno intervistati in merito ai film di cui sono autori e protagonisti, nelle serate in cui è prevista la loro proiezione.

Il 15 luglio è la volta dell’acclamato film di Nunzia De Stefano “Nevia”, che la regista presenterà insieme all’attrice protagonista Virginia Apicella. L’evento è già sold out ma sarà possibile prenotarsi per le prossime date, consultando la programmazione completa dal dell’associazione Arci Movie.

La città di Napoli è la protagonista di numerose pellicole

In più di un’occasione la protagonista sarà la città di Napoli, attraverso pellicole che raccontano i drammi, i sogni e le speranze di un popolo che non si arrende mai. Nevia, ad esempio, è un’adolescente vissuta all’ombra dei conteiner di Ponticelli, soluzione provvisoria, ma mai del tutto smantellata, seguita al terremoto del 1980. Cresciuta in una famiglia di tutte donne, la nonna Nanà, la zia Lucia e la sorellina Enza, alterna la sua esistenza tra piccoli lavoretti e occupazioni domestiche, facendo da mamma a quella sorellina che accompagna a scuola come fosse sua figlia. La vita di Nevia cambia nel momento dell’incontro con il gestore di un circo che si ferma a pochi passi dalla sua abitazione; qui comincia a sognare mondi diversi, una vita da nomade e la voglia di riscatto da una condizione misera di subalternità e sottomissione patriarcale che non riesce oramai a tollerare.

Il 18 luglio, invece, la Napoli malavitosa difficile e complessa, è la protagonista del film “Il sindaco del rione Sanità” di Mario Martone, rappresentazione in chiave moderna dell’omonima pièce teatrale di Eduardo De Filippo. Come già nel 1960, ancora adesso, a distanza di 60 anni, Mario Martone è attento a non far passare Antonio Barracano, il “Sindaco”, come un malavitoso, ma anzi come un amministratore popolare di giustizia, che si comporta come un “guappo” e che facilmente può essere confuso con un capo clan; il Barracano di Martone è meno pacato del personaggio della versione teatrale eduardiana, ma molto incisivo e diretto: contemporaneo, usando una sola parola. Il film, acclamato anche al festival del cinema a Venezia, convince e offre numerosi spunti di riflessione.

Il movimento dei Black Panther alla XXVII rassegna di Cinema intorno al Vesuvio

L’attualità della rassegna sangiorgese non riguarda solo l’introspezione sui problemi che affliggono la Campania; molto mirata appare la scelta della proiezione, il 20 di luglio, del film “Che fare quando il mondo è in fiamme?”, denuncia nei confronti di quella parte della società americana razzista e conservatrice che nel 2017 si macchiò di efferati crimini nei confronti di cittadini statunitensi afroamericani. Il film, uscito solo due anni fa, è oltremodo attuale considerate le ripercussioni epocali emerse recentemente a seguito dell’assassinio di George Floyd, afroamericano tragicamente ucciso lo scorso 25 maggio, soffocato da un poliziotto.

Proiezioni per i più piccoli

Oltre ai temi più caldi, in molte serate al cinema all’aperto sarà possibile accompagnare i più piccoli alla visione di film d’animazione. Si parte il 19 luglio con “I racconti di Parvana”, pellicola adatta sicuramente anche ai più grandi che racconta della giovanissima Parvana, bambina afgana che vive le atrocità dell’occupazione talebana a Kabul. Intenzionata a salvare suo padre, imprigionato perché considerato troppo occidentale e poco incline all’ortodossia islamica, Parvana taglia i suoi capelli, si veste da ragazzo, e parte alla ricerca del luogo in cui l’uomo è imprigionato. Le avventure della giovane ragazza aprono uno spiraglio sulla politica mondiale, sulle condizioni di vita dei paesi martoriati dalla guerra e sulle possibilità ridotte che si hanno nascendo dall’altra parte del mondo. Il film è stato prodotto da Angelina Jolie, da anni attenta ai diritti dei minori e al miglioramento delle condizioni di vita e di istruzione nei paesi più poveri.

Il 26 luglio è invece la volta di “Inside out”, film d’animazione Disney Pixar che nel 2015 ha sbaragliato tutti gli altri film ai botteghini, conquistando nel corso dello stesso anno numerosi premi (addirittura l’Oscar) e riconoscimenti. Con un linguaggio semplice ma efficace, il film racconta i cambiamenti interiori di una giovane adolescente di undici anni che da un giorno all’altro è costretta a cambiare casa, rinunciando alle sue amicizie.

La principessa polinesiana Vaiana, protagonista di “Oceania”, sarà sugli schermi della rassegna sangiorgese il 2 di agosto. Sulle note delle bellissime canzoni sarà possibile viaggiare tra i mari polinesiani in compagnia dell’eroina dell’oceano, che accompagna il suo popolo alla scoperta del mondo che si protende aldilà della propria piccola isola.

C’è davvero spazio per tutti i gusti alla XXVII rassegna “Cinema intorno al Vesuvio”, 28 film, dal 15 luglio al 13 agosto, vi aspettano a Villa Vannucchi a San Giorgio a Cremano.

Martina Di Domenico 

Un articolo di Martina Di Domenico pubblicato il 16 Luglio 2020 e modificato l'ultima volta il 16 Luglio 2020
#cinema  

Articoli correlati

Eventi | 13 Ottobre 2020

MOSTRE

“Le voci di dentro”, a San Severo al Pendino la nuova personale di Nicholas Tolosa

Eventi | 2 Settembre 2020

NAPOLI BIKE FESTIVAL

Ritorna l’evento dedicato alla bici e alla mobilità sostenibile

Eventi | 17 Agosto 2020

IL FESTIVAL

Seconda edizione del MACFEST di Cava de’ Tirreni: musica, arte e cultura per tutti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi