fbpx
domenica 27 settembre 2020
Logo Identità Insorgenti

L’ASTA

Il ritratto di Ascierto di Jorit va a un imprenditore napoletano per 14mila euro

Arte | 16 Aprile 2020

“Ho appena saputo che l’asta è chiusa: il dipinto è stato battuto a 14.400 euro.
Sono contento che ad aggiudicarsi l’opera, dando un contributo concreto alla lotta di medici,infermieri e personale sanitario contro il Covid19, sia un napoletano, Mario Morra, che si occupa di turismo, un settore come molti altri duramente colpito da questa emergenza sociale e economica oltre che sanitaria. Segno che nessuno si salva da solo: ne usciremo solo comportandoci tutti finalmente da “comunità”. Metà dell’importo è già stato versato al Pascale e la restante metà andrà alla Lombardia la regione maggiormente colpita. Grazie a Blindarte per aver reso possibile tutto questo. Sanità pubblica gratuita e di qualità SUBITO!”

Con queste parole, Jorit annuncia dal suo profilo Facebook la chiusura dell’asta aperta sul suo ritratto del  dottor Paolo Ascierto.

“Visto che il ricavato verrà suddiviso tra regione Lombardia e Pascale – ci dice Mario Morra, il vincitore dell’asta – mi piacerebbe che si potesse davvero in futuro avere intenti comuni tra nord e sud… Ho scelto di comprare l’opera sicuramente per motivi artistici, ma soprattutto perché sapevo che il ricavato sarebbe andato in beneficenza. Volevo dare un segnale forte e che venisse proprio dal fronte del turismo”

Mario Morra è il titolare di Dimorra, una società che gestisce strutture di B&B su tutto il territorio cittadino. Una società in crescita, almeno fino a quando non è arrivato il Virus.

“Dimorra è nata due anni fa – spiega Morra – e abbiamo festeggiamo proprio a fine marzo il nostro compleanno. Siamo partiti con un dipendente ed ora ne abbiamo 5 e prima del virus la società era in crescita esponenziale con oltre 100 strutture gestite. Oggi siamo alla cassa in deroga per tutti, alla sospensione dei pagamenti dei mutui e dei fitti… e studiamo strategie future di sopravvivenza”.

Con altri imprenditori del turismo Morra ha istituito un comitato “PropertyManagers” per difendere la categoria dell’extra alberghiero al sud. Il comitato è stato formato da società del centro sud che si occupano di turismo extra alberghiero proprio per dare voce ad un settore che genera il 14% del Pil nazionale ed oltre il 25% di quello campano.

“Mi auguro davvero che quando si potrà tornare a viaggiare sempre più persone, da tutta Italia, visitino Napoli” ci dice poi Morra e questo è un augurio che facciamo anche nostro perché il turismo è stato davvero uno degli elementi più vivi per la rinascita della nostra città.

Prima di salutarci gli chiediamo dove metterà l’opera di Jorit: “Il quadro vorrei farlo esporre fino alla scoperta del vaccino ma sto ancora valutando dove. In più la consegna dipenderà dalla possibilità d’incontrare Jorit e poterlo recuperare. In futuro comunque è destinato al mio salone “

Valentina Castellano 

 

Un articolo di Valentina Castellano pubblicato il 16 Aprile 2020 e modificato l'ultima volta il 16 Aprile 2020
#Arte   #Ascierto   #Jorit   #turismo  

Articoli correlati

Arte | 26 Settembre 2020

CONTAMINAZIONI

Caravaggio e modernità: al Pio Monte spazio agli artisti contemporanei

Arte | 14 Settembre 2020

IL MURALE

Nuova opera di Jorit: Nino D’Angelo nel suo quartiere, San Pietro a Patierno

Arte | 14 Settembre 2020

IGNORATI

Gemito Napoli, il nostro video e le mancate risposte di Bellenger

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi