sabato 20 luglio 2019
Logo Identità Insorgenti

L’AZIONE IDENTITARIA

Nel giorno dell’Italia in campo drappo nero sulla statua di Umberto di Savoia

Identità, NapoliCapitale | 27 Giugno 2016

Statua umberto di savoia drappo nero

Oggi una decina di ragazzi napoletani hanno messo in campo un’azione simbolica contro la statua di Umberto I di Savoia, in via Nazario Sauro. Una delle tante immagini che deturpano il panorama della nostra città, insieme a quelle di Garibaldi e Vittorio Emanuele.

drappo nero su statua umberto di savoia

“Avevamo scelto questa giornata perché simbolicamente aveva un valore forte, visto che proprio oggi l Italia calcistica gioca gli ottavi degli Europei, proprio in queste occasioni la retorica dell unità torna forte, chiedendo ai napoletani e ai meridionali tutto l’anno trattati come subalterni, di tifare per la nazionale – spiegano loro in un comunicato inviato alla redazione di Identità Insorgenti – Non siamo nostalgici di un presunto passato glorioso, ma conosciamo la nostra storia ed è il momento di farla conoscere a quanti piu napoletani e napoletane è possibile; anche questi piccoli gesti possono contribuire a svegliare le coscienze. Siamo stati subito fermati e identificati da carabinieri e polizia municipale, nonostante il nostro fosse un gesto chiaramente simbolico, in questo paese vale di più l “onore” della statua di un usurpatore piuttosto che le idee di tanti napoletani . Non sarà certo la repressione a fermare quello che è un sentimento che si sta diffondendo tra le persone della città, un sentimento di dignità e orgoglio, avvalorato dalle tante forze positive che stanno animando la vita di Napoli!”

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 27 Giugno 2016 e modificato l'ultima volta il 27 Giugno 2016

Articoli correlati

Identità | 19 Luglio 2019

IL RICORDO

Luciano non morirà mai per noi, generazione cresciuta con le sue storie

Identità | 24 Giugno 2019

L’ADDIO

Se ne va Carmela, l’ultima acquaiola dei Tribunali

Cinema | 4 Giugno 2019

LA DONAZIONE

L’ufficio di Massimo Troisi per sempre a Napoli, al Pan vicino alla Mehari di Siani

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi