fbpx
domenica 5 aprile 2020
Logo Identità Insorgenti

Le Poesie in napoletano dell’associazione Poesie Metropolitane

Poesie Metropolitane | 15 Dicembre 2019

La rubrica dell’Associazione culturale no profit Poesie Metropolitane ha lo scopo di valorizzare la poesia inedita in napoletano, ogni domenica diamo visibilità a due autori e a due poesie in vernacolo.
Invia le tue poesie in napoletano a [email protected]

Buona lettura con le poesie di Domenico Giordano e Marcella Altiero

Domenico Giordano

Domenico Giordano nasce a Napoli il 9 Maggio del 1981 da una famiglia modesta e operaia, da papà Antonio (operaio edile) e mamma Rosa ( casalinga ) secondogenito di 3 figli maschi. La sua giovane età non vieta di seguire la passione per la poesia che nasce per l’appunto già dai tempi adolescenziali,infatti scrive la sua 1° poesia a 10 anni per una recita scolastica. Ne coltiva la passione con il passar degli anni dedicando versi alla fidanzata conosciuta a 16 anni diventata poi nel corso degli anni sua moglie,  lei resta sempre  musa ispiratrice per le sue frasi d’amore.

Gli anni passano e la passione cresce (anche se messa un pò da parte per qualche tempo) d’improvviso riaffiora con continue ispirazioni, forse per l’età che avanza, o per la stabilità di un amore che non ha eguali, o per la nascita di un figlio che ha aggiunto notevoli sfumature alla sua vita, resta il fatto che di lì a poco saranno molte le poesie che riesce a scrivere. Afferma che: “ la poesia è un richiamo della coscienza ed un’esigenza per l’anima, ascolta sempre il cuore per raccontare le sue emozioni, non cerca mai l’ispirazione perché è lei che sa dove trovarlo ”, aggiunge anche; “ tutto ciò che crea emozioni per lui diventano poesie, è molto sensibile alla vita che lo circonda e cerca di osservare tutto ciò che essa offre. Si definisce semplicemente “ il poeta della porta accanto ”, perché non tutti sanno di questa passione, ed anche “ un poeta in casa sua ” perché la mia famiglia ne esalta qualsiasi operato. Nel 2018 decide di partecipare per la prima volta a concorsi letterari e ad oggi vanta già numerosissime partecipazioni a vari concorsi e salotti culturali

( tra cui il Donizetti presentato dalla poetessa Carmen Percontra), dove riceve nella maggior parte delle volte attestati di stima per i temi trattati. I premi ricevuti invece vanno tra i “ Plauso letterario ”, “ Menzioni d’onore ”, “ Premi speciali ”, “ piazzamenti in finali vari ”  . E’ presente anche in alcune antologie con varie liriche tra cui “ Carnale – gocce poetiche di eros ” a cura di Maria Concetta Dragonetto e Rosa Mancini edito da  Marotta&Cafiero 2019, “ Napoli omaggio in versi ” di Bruno Mohorovich con editore Bertoni Editore 2019, ” Un cielo di Poesia 2019 ” di Matteo Cotugno in versione ebook.

Aggia vinciuto io

I’ nun m’aggia maje miso paura

t’ hò ggiuro, ‘int’ ‘a ‘sta vita mia

nè ‘e niente e mmanco maje ‘e nisciuno

fino a quanno po’ però arrivaste tu.

T’ appresentaste llóco senza ‘nvito

tu accussì, senza ‘o vvúlè ‘e nisciuno

nun tenevo ‘stu piacere ‘e te cunoscere

però ‘e niente te ne mpurtaste tu.

Ogge ‘nvece me metto assaje paura

so’ sincero, doppe averte cunusciuto

pecchè saccio po’ chè vuò truvanno a nuje

e saccio bbuono quannu mmale saje fa’ tu.

Te faje sentì po’ comm’ ‘a nu dulore

e nne sè soffre, ca po’ addiventa atroce

e a chi te prova ncopp’ ‘a pella soja

ll’hê cundannato già a mmurì cu ‘stu malore.

‘E nisciune propio te nè mporta

diette legge, cu ‘o scopo sule ‘e morte

zittu-zitto aggisce comme fanno ‘e nfame

‘e te ne futte sì sónghe mamme e ppate.

Nun guarde nfaccia manco ‘e ccriature

appena nate, già soffrene a ‘stu munne

‘e ffaje già nfracecà ‘int’ a nu lietto

fino a chè ‘a leggia toja nun sè rispetta.

Però aggia saputo ca può sbaglja’ ‘e cunte

nun sempe, ma è capitato a ccoccheduno

quanno decide e te cumbattere ‘sta ‘uerra

luttanno cu tutt’ ‘e fforze ca isso tene.

Allora si c’ addeventa na suddisfazione

e a me assaje, po’ ‘stu fatto me cunzola

pecchè te sè pò alluccà po’ nfaccia forte

‘sta vota aggia vinciuto io “Tumò” nun mporta.

Domenico Giordano ( 8 Novembre) 2019

Marcella Altiero

Marcella Altiero nasce a Caserta.
Dopo essersi laureata in Giurisprudenza ed avere conseguito la Specializzazione nelle professioni legali presso l’università S.U.N., frequenta numerosi Master di perfezionamento in materia legale. Si abilita all’esercizio della professione di Avvocato che esercita tutt’ora, e consegue l’Abilitazione all’insegnamento in materie giuridiche ed economiche e la Specializzazione sul sostegno Tfa presso l’Università di Salerno, diventando Insegnante nella scuola secondaria superiore di secondo grado.
Appassionata di arte in ogni sua forma, ha preso lezioni private di canto e pianoforte ed è soprano nella corale polifonica diretta dal Maestro R. Messina.
Ha recitato per 15 anni in una compagnia teatrale amatoriale chiamata “Il Carrozzone”, mettendo in scena commedie teatrali napoletane ( di Scarpetta, S. Fayad, De Filippo). Ha preso parte come comparsa ad alcune produzioni cinematografiche realizzate da catleya- sky.
Segue con piacere anche lo sport, in particolare calcio e basket.
Grazie all’ “Associazione Culturale Poesie Metropolitane” scopre anche l’amore nel cimentarsi a scrivere versi, prendendo parte a numerose iniziative poetiche e culturali e ottenendo numerosi riconoscimenti e premi.

“Luna ‘e notte”

Chella luna te guarda,

pare ca te vulesse dicere

chissà cosa,

ca te vulesse purtà

cu essa luntano.

Ma po’ cu discrezione,

cu timidezza assaje scurnnosa

passa passa, chianu chianu

s’alluntana!

Ma a te rimane sempe dint’ all’uocchie

chell’ombra ‘ngopp’ ‘o mare

che t’ha accarezzato

e t’ha fatto cumpagnia

pe na nuttata sana.

Un articolo di Poesie Metropolitane pubblicato il 15 Dicembre 2019 e modificato l'ultima volta il 15 Dicembre 2019

Articoli correlati

Poesie Metropolitane | 5 Aprile 2020

Le poesie in napoletano ai tempi del Covid-19 di Poesie Metropolitane

Poesie Metropolitane | 29 Marzo 2020

Le poesie in napoletano di Poesie Metropolitane

Poesie Metropolitane | 22 Marzo 2020

Le poesie napoletano dell’Associazione Poesie Metropolitane

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi