fbpx
domenica 25 ottobre 2020
Logo Identità Insorgenti

Le poesie metropolitane in napoletano della domenica

Poesie Metropolitane | 20 Settembre 2020

La rubrica dell’Associazione culturale no profit Poesie Metropolitane della domenica ha lo scopo di valorizzare la poesia inedita in napoletano, ogni domenica diamo visibilità ad un autore e una sua poesia.  Invia le tue poesie in napoletano a [email protected] Entra a fare parte della rete poetica metropolitana. Oggi in compagnia di Elio Messina.

 

Elio Messina

 

PERDERSI

Comme te vulesse sentì ancora ‘e dicere
ca so’ ggeluso ‘e te.
M’arricorde buono comm’ ire bbella
quanne te mettive ‘o rrussetto ê ricchine
Pe mme nunn’ire semplicemente bbella,
pe mme si stata sempe a cchiú bbella e ttu ‘o ssaje
Li’ aggio sempe ditto ll’ammore ovèro è nu miraculo
V’ avite perdere quanne guardate a quaccheduna proprio comme succedeva a mme
quanno te vedevo e mettere ‘a gonna corta ‘o rrussetto russo.
È mmò, ca nun ce staje cchiú
me pozzo perdere sulo dint’ a ‘sti ricorde
Piglio ‘sta fotografia e mma vaso
Ll’ unico modo pe tte dicere ca te voglio ancora bbene.

                             

ELIO MESSINA

Un articolo di Poesie Metropolitane pubblicato il 20 Settembre 2020 e modificato l'ultima volta il 19 Settembre 2020

Articoli correlati

Poesie Metropolitane | 25 Ottobre 2020

Le poesie napoletano della domenica, oggi in compagnia con L’infinito napulitano di Francesco Limite

Poesie Metropolitane | 18 Ottobre 2020

Musica Nova di Rita Del Noce: le poesie in napoletano di Poesie Metropolitane

Poesie Metropolitane | 11 Ottobre 2020

‘A ‘nziria: la poesia della domenica di Poesie Metropolitane

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi