venerdì 14 maggio 2021
Logo Identità Insorgenti

Le poesie metropolitane in napoletano: St’Uocchie tuoie di Pasquale Foresta

Poesie Metropolitane | 6 Dicembre 2020

La rubrica dell’Associazione culturale no profit Poesie Metropolitane ha lo scopo di valorizzare la poesia inedita in napoletano, ogni domenica diamo visibilità ad un autore e ad una sua poesia.
Invia le tue poesie in napoletano a [email protected]

Buona lettura con la poesia di Pasquale Foresta

Pasquale Foresta

 

ST’UOCCHIE TUOIE

St’uocchie tuoie ingannature

so’ trasute annascusa

e senza fa rummore

dint’ ‘e pensiere mie…

E ie?!..

ie p’ ‘e sta ‘a sentì

me sò minato

pe’ nu’ sentiero ‘o scuro

spavaldo,

e senza fa ‘e cunte

cu ‘a paura

‘e rimane’ futtuto,

‘e resta’ sulo e abbandunato,

arrubbato d’ ‘o tesoro

spisso tanto cercato

nascosto ‘nfunn’ o core,

chillu brivido prezioso

arruventat’ ‘e turmiento

ch’e l’ammore…

Pasquale Foresta

 

Un articolo di Poesie Metropolitane pubblicato il 6 Dicembre 2020 e modificato l'ultima volta il 6 Dicembre 2020

Articoli correlati

Poesie Metropolitane | 9 Maggio 2021

‘A Puisia della domenica: Pasquale Foresta ” ‘A bbucia e ‘a verità”

Poesie Metropolitane | 2 Maggio 2021

‘A Puisia della domenica, ‘E Puete (I Poeti) di Antonio Farina

Poesie Metropolitane | 25 Aprile 2021

‘A Puisia napulitana della domenica: Sguarde d’Ammore di Elio Messina