fbpx
lunedì 1 giugno 2020
Logo Identità Insorgenti

LE RICETTE DEL BORGO

Nuova rubrica dello chef stellato Luciano Villani (Aquapetra): oggi ci propone Pasta e patate acida, gamberi e colatura di alici

Le ricette del Borgo | 16 Marzo 2018

Fra tradizione e innovazione si muove la cucina stellata dello chef Luciano Villani, a capo della brigata del ristorante Locanda del Borgo che si trova all’interno del resort Aquapetra a Telese Terme, da quest’anno per altro chef stellato. Da oggi, inizia questa collaborazione con Identità Insorgenti, proponendoci di tanto in tanto una sua ricetta ispirata alla tradizione e modificata dalla sua genialità.

Oggi per noi ha rivisitato un classico piatto della Campania, ecco come realizzare la sua interpretazione della pasta e patate:

Pasta e Patate Acida, Gamberi e Colatura Di Alici

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

• 340 GR TUBETTI DI SEMI DI GRANO DURORetour ligne automatique
• 20 GR SCALOGNORetour ligne automatique
• 10 GR SEDANORetour ligne automatique
• 10 GR CAROTERetour ligne automatique
• 100 GR PATATE DEL MATESERetour ligne automatique
• 10 GR COLATURA DI ALICI Retour ligne automatique
• 8 GAMBERI ROSSI Retour ligne automatique
• 30 GR BUCCIA LIMONERetour ligne automatique
• 10 GR BUCCIA POMPELMORetour ligne automatique
• 10 GR BUCCIA MANDARINORetour ligne automatique
• 20 GR SUCCO ARANCIARetour ligne automatique
• 50 GR OLIO EVO

Unire le bucce degli agrumi e sbollentare per 3 volte in acqua. Dopo unirle all’olio, frullare e passare a chenoix, ottenendo una crema di agrumi.

Tagliare in piccoli pezzi sedano, carote e cipolla, lasciar soffriggere in poco olio fino a doratura. Dopodiché aggiungere le patate tagliate a cubi e ricoprire con acqua. Lasciar cuocere per circa 10 minuti, poi calare la pasta fino a cottura.

Togliere dal fuoco e aggiungere circa 2 cucchiai di composta di agrumi e la colatura di alici. Infine impiattare e aggiungere i gamberi rossi crudi, precedentemente puliti e conditi con sale e olio.

Un articolo di Maria Fioretti pubblicato il 16 Marzo 2018 e modificato l'ultima volta il 16 Marzo 2018

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi