sabato 22 febbraio 2020
Logo Identità Insorgenti

L’INCHIESTA

Rifiuti in Campania: perquisiti gli uffici di Asìa e Sapna. Indagati Del Giudice e Bonavitacola

Ambiente | 5 Febbraio 2020

Quest’oggi, su ordine della Procura di Napoli, la Guardia di Finanza coadiuvata dai carabinieri del Noe, ha perquisito gli uffici della Sapna e dell’Asia, azienda di servizio di raccolta dei rifiuti del comune di Napoli. Sotto la lente d’ingrandimento degli inquirenti ci sarebbero la questione relativa allo smaltimento delle ecoballe in Campania, la raccolta differenziata, la mancata realizzazione di impianti di compostaggio e i siti di stoccaggio al servizio degli stir.

I reati ipotizzati sono quelli di omissione di atti d’ufficio per presunte inadempienze nel ciclo della gestione dei rifiuti in Campania che avrebbero provocato sanzioni pari a 190 milioni di euro che l’Italia dovrà corrispondere all’Unione Europea. Tra i 23 gli indagati dalla procura di Napoli spiccano i nomi di Fulvio Bonavitacola, vicepresidente della Regione Campania, e Raffaele Del Giudice, ex vice sindaco del comune di Napoli e attuale assessore all’ambiente della giunta De Magistris.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 5 Febbraio 2020 e modificato l'ultima volta il 5 Febbraio 2020
#Asìa  

Articoli correlati

Ambiente | 18 Febbraio 2020

DA OGGI

Riaperto il Parco del Virgiliano: live e gallery con le prime foto

Ambiente | 9 Febbraio 2020

TERRA DEI FUOCHI

Papa Francesco ad Acerra nell’anniversario della Laudato Si’

Ambiente | 7 Febbraio 2020

IL RAPPORTO

Legambiente, emergenza smog: gennaio nero per Napoli

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi