sabato 17 aprile 2021
Logo Identità Insorgenti

Linea 1, Napoli: realizzata la prima galleria tra Capodichino e Poggioreale

Infrastrutture e trasporti | 30 Marzo 2021

È stata completata nella giornata di oggi la prima galleria di collegamento Capodichino-Poggioreale della Metropolitana – Linea 1. La macchina T.B.M. (tunnel boring machine), comunemente chiamata “talpa”, è arrivata oggi a Poggioreale, terminando così il complesso scavo della prima delle due gallerie della Linea 1, che collegano la stazione di Capodichino a quella di Poggioreale.

Il collegamento tra le due stazioni è realizzato con due gallerie affiancate, ciascuna ad un unico binario. Quella completata oggi è la prima delle due gallerie che hanno la lunghezza di 1 Km ciascuna e la macchina che le sta realizzando ha un diametro di 6,80m.

“Un momento molto bello ed emozionante – ha affermato il Vice Sindaco Carmine Piscopo – con oggi ci avviciniamo sempre più alla chiusura dell’anello tra Capodichino, Poggioreale e Garibaldi.”

Entro il 2021 terminerà lo scavo della seconda galleria

La “talpa” è stata consegnata al cantiere della stazione di Capodichino a gennaio 2020 e da allora si sono susseguite le diverse fasi di lavoro, da quella di installazione e montaggio, durata circa 5 mesi, fino ad arrivare a quella in cui la macchina è stata calata nel pozzo ad una profondità di 40 metri. In ultimo, a fine luglio 2020, è stato avviato lo scavo che si è concluso con l’arrivo oggi a Poggioreale.

La macchina verrà ora rapidamente rimontata nel cantiere di Capodichino per ripartire con la realizzazione della seconda galleria di collegamento alla stazione di Poggioreale. Il termine delle operazioni di scavo della seconda galleria è previsto per la fine del 2021.

Ripartono i lavori alla stazione Centro Direzionale della Linea 1

Dopo un anno di stop a causa del contenzioso tra Metropolitana di Napoli e l’azienda Igr Stl, riprenderanno a breve anche i lavori alla stazione Centro Direzionale della metro partenopea. La società impegnata sul cantiere della fermata della Linea 1, a seguito dei ritardi nei pagamenti della partecipata del Comune di Napoli, ha deciso di tirarsi fuori, lasciando l’appalto a un’altra ditta subentrante.

“I lavori eseguiti alla stazione metropolitana venivano anticipati almeno per un anno dalla ditta esecutrice – commenta l’ad dell’Igr – la società, dopo quasi un anno di tira e molla, ha deciso dunque di risolvere il contratto che la legava a Metropolitana di Napoli.”

Gli operai della Igr saranno assorbiti dalla nuova azienda mentre nella giornata di domani ci sarà l’effettiva consegna delle aree. Nel frattempo, fino a quando il consorzio non riprenderà la fase lavorativa, tutti gli operai usufruiranno della cassa integrazione. I tempi stimati per la ripresa definitiva dei lavori si aggirano intorno ai 40 giorni.

Un articolo di Identità Insorgenti pubblicato il 30 Marzo 2021 e modificato l'ultima volta il 30 Marzo 2021

Articoli correlati

Infrastrutture e trasporti | 14 Aprile 2021

Galleria Vittoria, arriva il dissequestro. Ma per il ripristino occorrerà almeno un anno

Infrastrutture e trasporti | 7 Aprile 2021

Capodimonte, riparte la linea 3M: porterà i napoletani a vaccinarsi

Infrastrutture e trasporti | 17 Marzo 2021

Linea 6: a rischio la funzionalità della nuova metro di Napoli